Advertisements
CONTROCORRENTE. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 8. Breaking News

Il debosciato – Danila Oppio in poesia (politica)

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti (Jacques Séguéla)

drunkards-1152424_960_720.jpgHa seppellito la sua anima immonda
Sotto un grande tappeto di menzogne
Similmente a grigia polvere sparsa
O delle pantegane le carogne

alcohol-157268_960_720Ha fatto finta d’esser uomo probo
Conoscendo i suoi loschi atti infami
Nel farsi beffe della moglie e amanti
Lo potresti comparar a certi briganti.

Cercando di sfuggir da duro alterco
Si maschera a marito affettuoso
Certo di lui un cane è più devoto
Mentr’egli semina schifoso sterco.

Se lo s’incontra lungh’il suo cammino
Appar onestissimo cittadino
Però sotto il berretto ben calzato
Nasconde la mente d’un debosciato.

Danila Oppio

 

Advertisements

Chiudiamo Wikipedia. Non si lucra scaltramente sull’impegno di intelletto!

3 Comments on Il debosciato – Danila Oppio in poesia (politica)

  1. Grazie Danila… a mio avviso l’opera meritava altra collocazione che tra i commenti…
    Ma chi sarà mai costui???????????????????

    ps il mio preferito è l’ultimo verso: ottimo!

    Like

  2. Grazie a te per aver pubblicato questo mio libello..
    Ma, costui potrebbe essere chiunque si fa beffe del prossimo, dal politico (ce ne sarebbe un lungo elenco, all’uomo della strada, uno qualsiasi che maschera la propria indole sotto mentite spoglie!
    Danila

    Like

  3. Ho capito ora cosa intendevi dire con reblog,considerato che è stata ripubblicata questa mia poesia da Onda Lucana! Comunque ringrazio, evidentemente è piaciuta!
    Danila

    Like

1 Trackback / Pingback

  1. Il debosciato – Danila Oppio in poesia (politica) – Onda Lucana

Comments are closed.