Advertisements
Rosebud, Dublin, Ireland – Year 7º. Breaking News

L’angolo del neurone rincoglionito (25) – Storie d’ammmore e abiti da sposa in salsa pseudo-letteraria: c’ho scritto forse la 27sima ora in fronte?!

AFORISMI MEMORABILI – QUOTES TO REMEMBER

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti.
(Jacques Séguéla)

I NOSTRI AFORISMI – OUR QUOTES

Macché, macché! Travaglio lo sopravvaluta (nda: sopravvaluta Renzi)…. Questo signore non ha una strategia perché non è capace di averla… Renzi spara cazzate! Il suo grande alleato è la vigliaccheria congenita del sistema politico italiano! E che fai tu, Gruber? Sei diventata una sostenitrice di Renzi? Non ti riconosco più! Cosa pensi possa accadere a un paese come questo guidato da un Premier come questo? Cosa credi sia successo oggi per giustificare la lettera a Repubblica pubblicata senza critiche? Renzi avrà chiamato Calabresi e gli avrà ordinato: “Senti, c’ho una lettera… pubblicamela!”. Un giorno chiamerà Cairo e gli dirà: senti, questa Gruber mi sta sulle scatole, toglila!”.

Giampaolo Pansa, Otto e mezzo (La7), 11 febbraio 2016

Tratto dal Diario dai giorni del golpe bianco (paperback) di Rina Brundu.

Per l’E-Book clicca qui.

Rina Brundu

bride-1867318_960_720Una tranquilla mattinata domenicale. Ti svegli di buon umore. C’é profumo di caffé. Poi compi l’azione inevitabile: accendi il computer. Quindi occorre iniziare la vita grama del blogger d’assalto che non conosce riposo: bisogna controllare le attività del Rosebud, i box delle email, il sito de Il Fatto Quotidiano per sapere quanti altri scandali amministrativi e politici sono impegnati a coprire i giornalisti del “Corriere” e di “Repubblica” in quelle stesse ore: fortuna che con qualche accorta modifica al sistema effettuata in passato sai bene che non potrai mai frequentare, neppure per sbaglio, quei luoghi virtuali, né tu né eventuali minori che per caso o sfortunata congiuntura astrale abbiano a guardare direttamente dentro lo schermo del tuo computer.

Ma benché protetta da simili pericoli online, le occasioni per incazzarti non mancano mai. Prendiamo per esempio le email giornaliere che si ricevono: con quelle che ti arrivano sul box del sito ci convivi, ci devi convivere, se non ti garba le cancelli, sennò rispondi, archivi, denunci alle autorità spammarole etc etc etc. Il tuo box personale però è altra cosa: lo usi di raro anche tu e lo usi solo per date faccende. Chi è dunque quel coglione che si appropria tuo indirizzo per mandarti spam? Che poi c’é spam e spam! Mi sta bene per esempio il solito scam del potentato africano chiuso nelle segrete di qualche lontano paradiso fiscale che ti chiede solo 3 milioni di euro veri per facilitare la sua liberazione in cambio di 300 milioni ipotetici; mi stanno bene pure le email tipo “enlarge your penis”: anche perché se ci riuscissero davvero nell’intento più che cure miracolose sarebbero divine e potrebbero generare un patrimonio!!

Le comunicazioni che invece ti rompono davvero il cazzo sono quelle che ti arrivano sul box personale e, proprio come quella di questa mattina, ti propongono, in quanto autore (io??? Ma quando mai!!), di partecipare a concorsi letterari dedicati alle storie d’ammmore e agli abiti da sposa. Di nuovo: io? C’ho scritto mica coglione… pardon, la 27sima ora in fronte? C’ho scritto Barbara Cartland o Liala in fronte? L’ultima volta che mi sono interessata a simili faccende, che di norma mi ammorbano la mente più dei racconti gossipari sulle mestruazioni delle casalinghe di Voghera, è stato quando il sistema si è incantato sulla pagina del Corriere dedicata al guardaroba di Kate e Pippa Middleton, ma poi è bastato un agitato reboot a freddo e tutto si è risolto, mentre posso garantire che, durante quei pochi secondi di vero e proprio panico, nessun minore ha visto ciò che ho dovuto testimoniare io, almeno non dallo schermo del mio computer: la mia coscienza è a posto!

Che in un primo momento, leggendo la sucitata email, ho pure pensato ad uno scherzo di cattivo gusto. Poi ho fatto qualche ricerca in Rete e ho capito che il concorso esisteva davvero: sono rimasta allibita! Ripeto: c’ho forse scritto la 27sima ora in fronte! O forse l’aberrante comunicazione è conseguenza del fatto che ieri, vittima di un attacco di irriverenza senza contenimento, ho pubblicato sul sito il link pseudo-romantico alla “Storia importante” del Ramazzotti citato dal Cuperlo mentre invitava il ducetto di Rignano ad avere a cuore il destino della sinistra, a fermarsi e a parlar chiaro?!

Tutto può essere e in fondo non mi meraviglia: l’ho sempre saputo che data sinistra procura solo danni e a volte manca di coglioni, e questo nonostante lo spam “enlarge your penis” continuino a mandarlo a me! Sic! Dire che in fondo era una tranquilla mattinata domenicale e nell’aria c’era solo profumo di caffé!

Rina Brundu

PS E comunque su Rosebud ci occupiamo di storie dell’anima non di genitali eccitati e dunque non pubblico e non pubblicherò mai simili bandi di concorso o simili argomenti idioti (per queste discussioni esistono rubriche trendy su giornali molto più patinati di questo sito, alcune anche citate qua sopra a bella posta): next time un simile spam lo girò direttamente alle autorità europee competenti!

Advertisements

info@ipaziabooks.com

Leave a Reply.... Lascia un commento...

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: