Advertisements
Rosebud, Dublin, Ireland – Year 7º. Breaking News

Caso Raggi – Grillo tira fuori i coglioni e si scaglia contro il Corriere della Sera: PADRE DELLA PATRIA, SUBITO! E un appello ai blogger italiani.

AFORISMI MEMORABILI – QUOTES TO REMEMBER

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti.
(Jacques Séguéla)

I NOSTRI AFORISMI – OUR QUOTES

 

La “volontà di potenza” renzista più che una degna pulsione infinita verso il rinnovamento, pare una sub-categoria delle filosofie motivazionali new-age in virtù delle quali se “thoughts become things” (i pensieri diventano cose) perché le parole non possono diventare fatti? Detto altrimenti, sembrerebbe che sia perfetta convinzione della corte renzista e di Matteo Renzi in particolare, che basti affermare l’essenza della realtà (pardon, di una data realtà, quella di cui sono convinti e di cui intendono convincere il popolo italiano) per definire quest’ultima. Da qui a venirne fuori con le anelanti e usate dichiarazioni che hanno costellato questi ultimi 30 mesi di laissez-faire politico, economico, amministrativo, il passo è breve: “Il Jobs Act è stato un successo”, “L’Expo è stato un successo”, “La Riforma costituzionale cambierà l’Italia”, “L’Italia è ripartita”… e in ultimo proprio l’odierno “Abbiamo dimostrato di non essere il problema”.

(Dal “Diario dai giorni del golpe bianco” di Rina Brundu, prossimamente).

Rina Brundu

grilloSerie meglio tardi che mai.

Mi limito solo a ricordare ciò che ho già scritto: “Se per costruire la nomea del Corriere della Sera ci sono voluti giornalisti della tempra di Oriana Fallaci e di Indro Montanelli, per ridurre quel giornale a carta straccia con cui non ti puliresti neppure il culo è bastato un Luciano Fontana qualunque!”

In ogni caso ci sarebbero anche altre cosette che Grillo e il Movimento potrebbero fare da ora in poi per proteggere la loro immagine.

  1. Procedere a querelare i giornalisti che diffondono notizie false e diffamatorie.
  2. Invitare esplicitamente tutti i sostenitori del movimento a non frequentare dati siti.
  3. Invitare esplicitamente tutti i sostenitori del movimento a non acquistare dati giornali.
  4. Invitare esplicitamente tutti i sostenitori del movimento a non acquistare nessuna marchandise riconducibile agli editori che trasformano i loro giornali in armi politiche.
  5. Invitare esplicitamente tutti i sostenitori del movimento a diffondere queste azioni suesposte nelle loro famiglie, nei luoghi di lavoro, nelle scuole.
  6. Invitare esplicitamente tutti i sostenitori del movimento a premiare i giornali e i giornalisti che fanno bene il loro lavoro, che non significa riportare notizie positive su noi stessi ma significa riportare scampoli di verità.
  7. Creare un giornale riconducibile al movimento.
  8. Creare sezioni del blog per diffondere il lavoro dei migliori intellettuali d’antan che si sono distinti per la loro onestà.
  9. Aiutare a diffondere in Italia una cultura dell’onestà intellettuale.
  10. Aiutare a diffondere in Italia la cultura tout-court, farsi portavoci e antesignani di un futuro diverso dallo schifo presente che siamo costretti a testimoniare ogni giorno.

ENFIN, UN APPELLO AI BLOGGER:

LIBERIAMO L’ITALIA DALLA CORRUZIONE INTELLETTUALE, SUBITO!

Advertisements

info@ipaziabooks.com

Leave a Reply.... Lascia un commento...

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: