Advertisements
Rosebud, Dublin, Ireland – Year 7º. Breaking News

Boiate (mediatiche) del millennio (24) – Del direttore d’orchestra e di Babbo Natale, o di come prendere per il… pardon, all’amo il “giornalismo” di bocca buona.

AFORISMI MEMORABILI – QUOTES TO REMEMBER


Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti.
(Jacques Séguéla)

—————————-

No, niente appello! Qui non si tratta di riformare una sentenza, ma un costume. (…) Accetto la condanna come accetterei un pugno in faccia: non mi interessa dimostrare che mi è stata data ingiustamente.

Giovannino Guareschi (lo disse dopo la sentenza di condanna ricevuta per l’accusa di diffamazione mossagli da Alcide De Gasperi)

—————————-

Diario dai giorni del golpe bianco (paperback) di Rina Brundu .

Per l’E-Book clicca qui.

babbonataleQuando leggi boiate come queste (riprese, debbo purtroppo dire, anche dal giornale di Marco Travaglio che, in formato blog, si straccia le vesti in piazza sulla pseudo-questione), capisci sul serio perché il nostro Paese è ridotto così male da un punto di vista mediatico.

Di fatto, lungi dal vedere la motivazione del licenziamento nel supposto cazzeggio su Babbo Natale, quel direttore sarà stato più probabilmente licenziato per sua altra colpa o perché sta sulle palle a qualcuno. In entrambi i casi, due situazioni di cui non andare troppo fieri e due situazioni che meriterebbero ben altra attenzione da parte della Stampa nell’Italia del collasso sociale più grave di sempre: altro che dare le colpe a Babbo Natale!

E, soprattutto, nel caso il direttore fosse davvero colpevole del reato che gli viene attribuito, MINISTRO DELL’ISTRUZIONE, SUBITO! Sic!

Firmato

La renna Rudolph (i.e. disponibile anche per eventuali sostituzioni in Redazione, tanto peggio di così non si potrebbe fare!).

Advertisements

info@ipaziabooks.com

%d bloggers like this: