Advertisements
CONTROCORRENTE. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 8. Breaking News

Giornalismo gossiparo. Dell’amante di Virginia Raggi: adesso hanno davvero toccato il fondo… ma sempre meglio fottersi un uomo che fottersi un’intera nazione (breve).

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti (Jacques Séguéla)

amanteraggiSi legge su “Il Giornale” di Sallusti di non ben identificati “sussurri”, “voci di corridoio” che vorrebbero il neo-detenuto Marra nel ruolo di amante del sindaco romano Virginia Raggi: mi chiedevo quanto tempo ci sarebbe voluto al nostro incommentabile “giornalismo” per fare il salto di qualità; quanto tempo sarebbe stato necessario per infangare la figura della donna Raggi, oltre quella dell’amministratore Raggi: dubbio risolto!

Per inciso i promotori di questi “sussurri” dovrebbero essere gli stessi personaggi che per tre lunghissimi anni si sono inginocchiati davanti all’algida figura di Madonna Maria Elena da Banca Etruria e che adesso si sentono autorizzati a sfogare gli atavici pruriti con la sindaca romana: vergognosi!

Quanto alla Raggi, pur sottolineando che se queste notizie corrispondessero a verità sarebbero solo cazzi suoi, bravissima se si è fatta Marra: meglio fottersi un uomo che fottersi una intera nazione!

Fermo restando che anche l’occhio vuole la sua parte e lo stomaco pure: se non altro adesso sappiamo che se la sindaca romana non ha grande acume politico, o una conoscenza shakesperiana della natura umana, potrebbe senz’altro avere un ottimo stomaco e anche questo elemento potrebbe tornare amministrativamente utile, un giorno. Sic!

PS Ma Sallusti, altro da scrivere no? O tutto pur di non uscire con la Santanché?

Rina Brundu

Advertisements

ROSEBUD TV – LITERATURE: Goethe