Advertisements
Rosebud, Dublin, Ireland – Year 7º. Breaking News

Quello che il renzismo non dice (329) – Olà, gli sgherri mediatici fascio-renzisti non l’hanno scritto ma adesso è certificato: NOI SIAMO UNA GRANDE DEMOCRAZIA! ONORE ALL’ITALIA, INNAMORATI!

L’AFORISMA DEL GIORNO – DAILY QUOTE

La libertà intellettuale è una tradizione profondamente radicata, senza la quale è improbabile che esisterebbe la nostra cultura specificatamente occidentale. È una tradizione alla quale molti dei nostri intellettuali stanno visibilmente voltando le spalle.
(George Orwell)

I NOSTRI AFORISMI – OUR QUOTES

Non dico che per rinnovare la fiducia al renzismo occorra essere ad un tempo rincoglioniti e coglioni, però aiuta! (Rina Brundu)

Rina Brundu

italia1“Solo in Italia!”, “Italia di m…”, “Siamo una Repubblica delle banane”, ecc, scagli la prima pietra quell’italiano che almeno una volta nella vita non se n’é uscito con una di queste espressioni, accompagnate sovente da una escalation di epiteti offensivi della nostra stessa dignità nazionale, che a confronto le chiacchiere da bordello dovevano suonare come un rosario. E questo è nulla. Di recente, infatti, oltre agli usati improperi di noi signori Rossi qualunque, si sono aggiunte, alla forbita lista, una nuova serie di offese più sofisticate.

boiateSto parlando di tutte quelle ingiurie, per lo più  “mediatiche” nella loro natura, che negli ultimi tre mesi di disdicevole campagna referendaria sono state lanciate contro la nostra patria, ma anche contro i suoi abitanti, dai pulpiti “alti” dei comizi politici televisivi per bocca di questo o di quel commentatore panzuto e satollo, e poi culminate in quell’ormai quasi mitico “straccioni” affibiato ai sostenitori del No dal Corriere della Sera online.

Che poi c’é da chiedersi: ma dove vive quesa gente? Con che Italia credono di confrontarsi, questi signori? Con l’italietta burina e ignorante che cento anni fa era costretta ad emigrare con la valigia di cartone in mano? E a che titolo fanno queste loro osservazioni quando la maggior parte dei rappresentanti di queste inqualificabili caste, oltre ad avere una dialettica priva di qualsiasi profondità, mancano di know-how tecnico sostanziale, linguistico, finanche della pur minima esperienza internazionale? Ci rifilano insomma queste opinabili filippiche nonostante sappiano bene  che in quella Rete che è stata casa e rifugio del popolo-del-NO, e di conseguenza in quella Rete che loro ritengono “stracciona”, vivono e si fanno sentire le migliori risorse umane, tecniche e intellettuali che l’Italia moderna possa vantare!

Tuttavia, a dispetto dell’immondo tiro al bersaglio dialettico subito, domenica sera, questa nostra grande nazione ha dimostrato in pieno tutta la sua forza, tutta la sua sostanza, tutta la sua determinazione e  il suo coraggio, tutta la sua propensione a difendere il suo passato e il suo futuro. Onore dunque a quell’Italia del Sud che, specie in Campania, ha platealmente rifiutato l’epiteto di “terra del clientelismo” che le era stato affibiato dai suoi stessi rappresentanti politici (pazzesco!); onore a quelle isole che hanno rispedito al mittente e in toto le lusinghe di un un Esecutivo da dimenticare, e che a sua volta le aveva dimenticate; onore a quel nord che ha smesso di avallare le malefatte continuate di quello stesso Esecutivo in nome di chissà quale tremenda ricchezza che ne sarebbe venuta.

Insomma, più il tempo passa più si ha l’impressione che l’unica vera vincitrice di questa lunga tenzone politica squalificante sia stata proprio la nostra formidabile Italia, di ieri, di oggi e di sempre, che alla prova dei fatti si è rivelata davvero una grande democrazia. Non so perché ma questa cosa trasmette fiducia e forza anche in prospettiva di un domani che non potrà che essere duro ma che almeno alla distanza apprare più vivibile e a passo d’uomo normale. Innamorati! 

Rina Brundu

Advertisements

Lo disse… Nietzsche

Bisogna avere in sé il caos per partorire una stella che danzi. -- (---) -- Il mio tempo non è ancora venuto; alcuni nascono postumi.

Lo disse… OSHO

Non voglio seguaci, persone ubbidienti. Voglio amici intelligenti, compagni di viaggio.

Lo disse… NEWTON

Platone è il mio amico, Aristotele è il mio amico, ma il mio migliore amico è la verità.

Lo disse… Diogene il Cinico

(ad Alessandro che gli chiedeva cosa potesse fare per lui) “Sì, stai un po’ fuori dal mio sole”

Lo disse… Joseph Pulitzer

Presentalo brevemente così che possano leggerlo, chiaramente così che possano apprezzarlo, in maniera pittoresca che lo ricordino e soprattutto accuratamente, così che possano essere guidati dalla sua luce.

Ipazia Books 2017

Leave a Reply.... Lascia un commento...

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: