PAIN IS TEMPORARY PRIDE IS FOREVER. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 9. Breaking News

Quello che il renzismo non dice (317) – Sulla sfuriata di Travaglio contro i giornalisti italiani da un Mentana a disagio e sull’imbarazzante difesa del Corriere della Sera di Aldo Cazzullo. Il mea culpa del giornalismo italiano rinviato alle calende greche.

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti (Jacques Séguéla)

Il giornalista è stimolato dalla scadenza. Scrive peggio se ha tempo. (Karl Kraus)

Sono tre anni ormai che sul mio sito parlo con continuità della grande emergenza democratica e soprattutto informazionale che ha portato nel nostro Paese il governo del non-eletto…

Articolo inserito in “Diario dai giorni del golpe bianco” (Ipazia Books 2017). Continua la lettura, clicca qui (o sulla sottostante coperta) per il link alla pagina Amazon dove potrai visionare sia la versione e-book che la versione cartacea del testo.