Advertisements
CONTROCORRENTE. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 8. Breaking News

Stampa di regime, contro la voce del padrone io leggo solo i commenti (2) – VOTO NO, la quasi poesia dell’internauta Adamo. E il coming-out di Fassino secondo Ordalia

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti (Jacques Séguéla)

Io voto NO perché da 30 anni aspetto una riforma finalizzata
all’attuazione dei fondamentali principi della Costituzione.
Dico NO al meschino “meglio questa riforma che niente”
Dico NO alla vigliaccata “fa schifo ma voto si per dovere”
Dico NO a un Paese di poveri costretti ad aspettare regalie
Dico NO ad un destino affidato alle slot machine
Dico NO per non scappare dall’Italia
Dico NO all’invasione della furbizia che licenzia l’intelligenza
Dico NO alla stabilità perpetua necessaria alla bulimia di potere

Voto NO perché sogno un’Italia non più rifugio di peccatori
Voto NO perché Possiamo e dobbiamo democraticamente cambiare.
Voto NO perché non ho paura della Democrazia


E dopo il coming-out per il SI di Romano Prodi….

Ma Fassino perché non parla? Cacchio che ansia…

 

(appassionati commenti in calce ad uno degli articoli di politica de Il Fatto Quotidiano. Grazie agli autori se passano di qui).

 

Advertisements