Advertisements
PAIN IS TEMPORARY PRIDE IS FOREVER. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 8. Breaking News

Quello che il renzismo non dice (313) – Il coming out di Prodi e i gesti dell’ombrello in pole position.

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti (Jacques Séguéla)

11_renault_jp

L’ultima che ci siamo dovuti sorbire è il Romano Prodi in versione montanelliana (scarpe che peraltro gli stanno molto larghe) che, dice lui, avrebbe sentito il bisogno di annunciare urbi et orbi di come abbia deciso di votare sì, seppure turandosi il naso. Ecchisenefrega!…

Articolo inserito in “Diario dai giorni del golpe bianco” (Ipazia Books 2017). Continua la lettura, clicca qui (o sulla sottostante coperta) per il link alla pagina Amazon dove potrai visionare sia la versione e-book che la versione cartacea del testo.

Advertisements

Regala i noltri libri a Natale. Acquistali qui, risparmia!