Advertisements
PAIN IS TEMPORARY PRIDE IS FOREVER. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 9. Breaking News

Quello che il renzismo non dice (312) – Votiamo NO e difendiamo la Costituzione italiana. Sul perché penso che la nostra carta costituente NON andrebbe riformata, neppure dopo il renzismo schizofrenico.

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti (Jacques Séguéla)

Il giornalista è stimolato dalla scadenza. Scrive peggio se ha tempo. (Karl Kraus)

book-reading-words-flying-by-animated-gif-1

Non ho difficoltà a scrivere di avere iniziato la mia campagna per il NO alla schiforma costituzionale renzista, mossa da un unico imperativo categorico, per dirla con un linguaggio tornato di moda al tempo del fascismo 2.0: mandare a casa il ducetto dopo che colui aveva affermato che se tale schiforma partorita dalla sua stessa casta fosse stata bocciata dagli italiani si sarebbe tolto dai cog… pardon, si sarebbe dimesso….

Articolo inserito in “Diario dai giorni del golpe bianco” (Ipazia Books 2017). Continua la lettura, clicca qui (o sulla sottostante coperta) per il link alla pagina Amazon dove potrai visionare sia la versione e-book che la versione cartacea del testo.

Advertisements