Advertisements
Rosebud, Dublin, Ireland – Year 7º. Breaking News

Boiate (dialettiche) del millennio (11) – Federico Rampini a “Otto e mezzo”

AFORISMI MEMORABILI – QUOTES TO REMEMBER

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti.
(Jacques Séguéla)

—————————-

No, niente appello! Qui non si tratta di riformare una sentenza, ma un costume. (…) Accetto la condanna come accetterei un pugno in faccia: non mi interessa dimostrare che mi è stata data ingiustamente.

Giovannino Guareschi (lo disse dopo la sentenza di condanna ricevuta per l’accusa di diffamazione mossagli da Alcide De Gasperi)

—————————-

Diario dai giorni del golpe bianco (paperback) di Rina Brundu .

Per l’E-Book clicca qui.

napolitanoIo voterò SI perché non mi convince la coalizione del NO

Federico Rampini (Repubblica), Otto e mezzo (La7), 21 novembre 2016

Serie “Dunque lo convince la coalizione Napolitano-DeLuca-Verdini-Boschi-Alfano? De gustibus. E che tempra da costituzionalista, che “commitment” civile!”.

Advertisements

info@ipaziabooks.com

1 Comment on Boiate (dialettiche) del millennio (11) – Federico Rampini a “Otto e mezzo”

  1. Se posso aggiungere qualcosa, con la pacatezza che mi caratterizza, specie qualora il signor Rampini passasse di qui, e comunque col massimo rispetto: ma come può pretendere questo giornalista che un qualunque lettore – almeno un qualunque lettore dotato di una certa coscienza critica, etica e di un know-how adattato ai tempi – possa acquistare il suo ultimo libro, che pure ha pubblicizzato in quel contesto televisivo (i.e. da noi i libri si pubblicizzano in libreria anche se qui la colpa non è certamente di Rampini, ma del malcostume diffuso), se ne viene fuori con una risposta così minimalistica su un tema tanto importante proiettato nel contesto politico-diviso che ha procurato il renzismo e nel dramma sociale epocale che vive l’Italia di questi tempi? Con tutta onestà, dico che io questo signor Rampini lo ammiro: io al suo posto, dopo avere fornito una risposta così e se quello fosse stato il mio libro, il giorno dopo avrei fatto chiamare dei tecnici della spazzatura d’urgenza e ne avrei fatto triturare tutte le copie esistenti. Mettendo attenzione maniacale affinché nessuna copia sfuggisse il rogo ideale. Cordialmente, Rina Brundu

    Like

Comments are closed.

%d bloggers like this: