Breaking News

ROSEBUD SITEMAP – E qualche nota breve per navigare il nuovo sito

L’AFORISMA DEL GIORNO – DAILY QUOTE

Cultura non è possedere un magazzino ben fornito di notizie, ma è la capacità che la nostra mente ha di comprendere la vita, il posto che vi teniamo, i nostri rapporti con gli altri uomini. Ha cultura chi ha coscienza di sé e del tutto, chi sente la relazione con tutti gli altri esseri.
(Antonio Gramsci)

I NOSTRI AFORISMI – OUR QUOTES

Date vite ci insegnano, tra le altre cose, che c’é solo un dato grado di disperazione che si può raggiungere e che, sull’altro versante, c’é solo un dato grado di felicità materiale che si può ottenere, dopo siamo soli con noi stessi. (Rina Brundu)

Rina Brundu

waterhouse_the_sorceress

di Rina Brundu. Let’s show them how we do things downtown, avrei detto una volta, ma da adesso in poi prometto di limitare le esplosioni dell’humour nero. In realtà non so quanto il nuovo layout possa piacere agli affezionati del Rosebud prima versione: il fatto è che dopo cinque anni necessari per rodare, il sito era cresciuto molto e il vecchio layout (anche se mi piaceva), non andava più bene; non permetteva di sfruttare a pieno tutte le funzionalità e potenzialità. Le due foto in calce, a corredo di questo articolo, mostrano l’ultima coperta del vecchio Rosebud (le cui coperte sono comunque conservate nella pagina dedicata): ringraziamo quel “theme” per il servizio reso ma ora guardiamo avanti, cambiare è necessario per crescere.

Prima di procedere oltre voglio fermarmi un attimo a dire grazie a tutti coloro che hanno partecipato a Rosebud in questi 5-6 anni. Esattamente come accadde per Terza Pagina World, il mio primo sito di questo tipo, che pure durò circa 6 anni, dal 2004 al 2010, anche il primo Rosebud è stato fatto vivere da centinaia di autori. A tutti loro, indistintamente, va il mio grazie. Naturalmente, ringrazio soprattutto coloro che sono rimasti sempre. Senza fare nomi (questi anni mi hanno insegnato tanto), ringrazio direttamente quelli che mi hanno seguito col cuore, magari non palesandosi mai, ma che ci sono sempre stati e io l’ho sempre saputo. Li ringrazio per avermi seguita, per non essersi allontanati (e così facendo mi hanno permesso di continuare a lavorare con entusiasmo), per la pazienza, la tolleranza, l’empatia, la capacità di accettare gli altri così come sono senza tentare di cambiarli, di omologarli. Sono persone che insegnano tanto e io, nel mio piccolo, anche se non sembra, tendo a imparare. In questi anni ho imparato moltissimo sul sito e, a volte mi meraviglio, soprattutto quest’anno: quest’anno, da questo punto di vista, è stato un anno fenomenale, mirabile.

Quella che inizia ora è una terza fase. Era necessaria: di fatto, io cresco col sito, anche intellettualmente, e sentivo il bisogno di “allargarmi”. Lo confesso, il vecchio Rosebud mi stava stretto. Non cancellerò i vecchi articoli. Di più, non andrò neppure ad editarli: vorrei che Rosebud – come ho sempre detto – mostrasse una crescita in progress, risultasse qualcosa di vivo. Certo è che avevo bisogno di scudisciare anche me stessa: dato che sono convinta che la scrittura digitale sarà l’unica scrittura possibile nel futuro, e che io in quel mio futuro (lungo o breve che sia), mi occuperò essenzialmente di scrittura, come ha sempre richiesto la mia anima, ho bisogno di costringermi ad elaborare di più, di costringermi al metodo. In tale senso debbo dire che su Rosebud prima versione ho avuto tanti grandi maestri, ringrazio anche per questo.

Attualmente il nuovo sito è completato per un 80% circa: ci sono ancora pagine da rifare, sezioni da cambiare, fotografie da sistemare… ma fondamentalmente ci siamo. Naturalmente non dimentico e quindi, come si vede anche ad occhio, proprio non sono riuscita a non portare con me i vecchi aforismi che guidavano la nostra etica e il nostro lavoro, insieme a qualche altra bella illuminazione, a qualche foto, e sia mai che manchi Giordano Bruno, il nostro nume tutelare…

Però ho voluto creare anche spazi nuovi che diano grande visibilità a chi parteciperà. Come potete notare, in fondo al sito c’é un nuovo menu con i nomi dei principali autori attivi al momento: se sei uno di questi autori basta che tu clicchi sul tuo nome e si mostrerà la tua pagina. Se sei un autore pubblicato – come sono in genere gli autori di questo sito – i box pubblicitari potranno riprendere anche i tuo libri sulle piattaforme italiane digitali o su Amazon, e quindi in qualche modo ti faranno a loro volta pubblicità. Ma d’ora in poi si potrà partecipare non solo inviando i soliti lavori al sito, o alla rivista letteraria L’APPRODO, il cui nuovo, bellissimo numero, uscirà a breve, ma anche inviando aforismi (che, se selezionati per la pubblicazione, resteranno tutto il giorno visibili su tutti i post del sito, e poi verranno convogliati in una pagina dedicata, a futura memoria), e in realtà ogni altro parto della nostra creatività. Il limite è il cielo e… forse, il tempo.

Come dicevo, ci sono ancora lavori da fare ma il nuovo Rosebud è quasi pronto. Chi vuole può farsi un giro tra le sue pagine e scoprirà che i vecchi dati ci sono tutti, ma soprattutto che ci sono molte novità. Per qualsiasi domanda resto a disposizione: quando non rispondo subito è solo perché ho sottomano qualcos’altro, ma poi rispondo sempre: rispondere alle email cortesi è un nostro dovere minimo.

Il va sans dire… vi invito tutti a partecipare, autori vecchi e nuovi perché il sito regala davvero tanta visibilità e può aiutare anche nelle vostre altre attività editoriali o professionali. Anche se Rosebud è essenzialmente diventato un magazine multilingue (niente di nuovo a dire il vero: Terza Pagina si chiamava in realtà Terza Pagina World, e la stessa prima versione di Rosebud ha sempre ospitato pezzi nelle cinque lingue che io conosco, su livelli diversi), la prima lingua resterà l’italiano con tanto.. tanto inglese… but why not? A questo proposito voglio informare gli autori che hanno pubblicato in passato pezzi in inglese  sul mio principale sito in quella lingua che presto quei lavori li porterò qui: di fatto mi libererò di quell’altro luogo virtuale perché non ho tempo per gestire tre siti, e Ipazia Books é invece un sito che dovrà crescere).

Questo è tutto per ora… mi scuso per essermi dilungata, ma qualche nota bisognava scriverla. Per il resto credo che sia solo questione di tempo e poi il risultato che si vuole raggiungere si vedrà in maniera sostanziale, come sempre accade quando si lavora con metodo.

Besos a todos.

mimbo1mimbo2

Lo disse… Nietzsche

Bisogna avere in sé il caos per partorire una stella che danzi. -- (---) -- Il mio tempo non è ancora venuto; alcuni nascono postumi.

Lo disse… OSHO

Non voglio seguaci, persone ubbidienti. Voglio amici intelligenti, compagni di viaggio.

Lo disse… NEWTON

Platone è il mio amico, Aristotele è il mio amico, ma il mio migliore amico è la verità.

Most Read Today – Più letti nelle 24 ore…

Attività editoriali per scrittori e autori

2 Comments on ROSEBUD SITEMAP – E qualche nota breve per navigare il nuovo sito

  1. Ho notato come sia più elegante la nuova impaginazione di ROSEBUD, ma un piccolo problema forse sussiste, o forse mi è sfuggito: nell’altra versione c’era l’opzione, in alto a destra: cerca. Ora non la vedo, l’hai eliminata o si è nascosta altrove? era comoda per rintracciare velocemente qualche articolo. Scusami, ma forse sono io che sono imbranata! Bello comunque il risultato, prende più la forma di una rivista letteraria e culturale. Grazie se mi illumini!

    Like

  2. Ciao Danila, la pagina CERCA (SEARCH BOX) la trovi in tutte le pagine in alto a destra… ho preferito non inserirla nella home ma ora ci ripenso, magari a metto ora nel menu in alto a destra. Grazie per il feedback, perche’ aiuta… Ancora un po’ di tempo mi serve per aggiustare le pagine e diverse cose ma poi arrivo. In tempo per il prossimo anno dove speriamo di portare Rosebud su altro livello con tanti nuovi autori. E con tutti voi di sempre, a presto, besos, Rina

    Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: