Advertisements
CONTROCORRENTE. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 8º. Breaking News

Dieci valide cose da fare piuttosto che vedere lo scontro-al-vertice Renzi – De Mita da Mentana.

ROSEBUD TV – I giardini di marzo – Lucio Battisti

AFORISMI MEMORABILI E ZIBALDONE


Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti.
(Jacques Séguéla)

—————————-

No, niente appello! Qui non si tratta di riformare una sentenza, ma un costume. (…) Accetto la condanna come accetterei un pugno in faccia: non mi interessa dimostrare che mi è stata data ingiustamente.

Giovannino Guareschi (lo disse dopo la sentenza di condanna ricevuta per l’accusa di diffamazione mossagli da Alcide De Gasperi)

Diario dai giorni del golpe bianco (paperback) di Rina Brundu .

Per l’E-Book clicca qui.

Attenzione la versione definitiva di questi testi uscirà solo dopo le elezioni politiche


Il caso diffamatorio su Wikipedia 

————————————————–

  • Un popolo che elegge corrotti, impostori, ladri, traditori, non è vittima, è complice (George Orwell). Clicca qui per leggere tutto
  • —————————————————-

 
CHI SARÀ IL NUOVO PREMIER ITALIANO? VOTALO QUI!

Gli stornelli del 4 marzo e dieci validi motivi per cui Luigi Di Maio sarà Premier!

LEGGILI TUTTI QUI

Oppure scarica i PDF e diffondili

Dieci validi motivi per cui Luigi Di Maio sarà Premier!

Stornelli politici per il 4 marzo 2018

———————————–

Promuoviamo una coscienza e una lotta politica civile e democratica. Liberiamo l’Italia dal renzismo, dai suoi interessi familisti, dai suoi boiardi di Stato e dai suoi scandali. Per le ultime notizie su questi argomenti, clicca qui.

benigni10) Rivedere per la centomilionesima volta La corazzata Potemkin insieme allo spettro del professor Guidobaldo Maria Riccardelli (o resuscitarne il cadavere a posta)

9) Plaudire all’ultima prescrizione verdiniana e anche alle altre 999

8) Scrivere email ingiuriose alla rivista Rolling Stones titolate: “Dai Beatles a Renzi, non era meglio una doccia nella merda?”.

7) Prendere a calci in culo la perpetua parrocchiale che vuole iscrivere tuo figlio ai boyscout, assicurandoti che poi diventerà una… “Rockstar politica”.

6) Mandare sputi virtuali a Marco Travaglio quando fa discorsi politically-correct governativi dalla Gruber o da Floris: non ci piaci così, Marco, cazzialo sempre e comunque!

5) Darsi al lancio del peso e del giavellotto e assicurarsi che che per caso nei pressi stia passando un dirigente della RAI renzista

4) Prendere i cinquecento euro di bonus “culturale” elargiti a tuo figlio diciottenne e spenderli per comprarti tutte le annate di Playboy dalla prima zinna nuda e dal primo amplesso a oggi.

3) Rivedere con orgoglio il filmato dell’autovelox che ha ripreso la polizia stradale mentre multa Benigni e – toccandoti le parti intime – esclamare “’Ciderba, funziona!”.

2) Tagliarsi i maroni con una falce o picchiettarli con un martello (se si è uomini e si hanno i gioielli, altrimenti arrangiarsi, costruirseli).

1) Pensare “Cazzo è ancora vivo??!!!” (ma non dire di chi).

Rina Brundu Fecit

Advertisements

info@ipaziabooks.com