Advertisements
Rosebud, Dublin, Ireland – Year 7º. Breaking News

Dieci valide cose da fare piuttosto che vedere lo scontro-al-vertice Renzi – De Mita da Mentana.

AFORISMI MEMORABILI – QUOTES TO REMEMBER

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti.
(Jacques Séguéla)

I NOSTRI AFORISMI – OUR QUOTES

A un certo punto – durante il suo intervento in aula – ho temuto che Renato Brunetta stesse per scoppiare a piangere: il vincolo partitico non è acqua e benché Maurizio Lupi fosse ministro del cattivo governo renzista, vederlo abbandonare la poltrona in pelle umana non deve essere stato un momento facile, né per lui né per molti altri forzisti. Non deve essere stato un momento facile per nessun rappresentante della casta politica, mentre – con esclusione dell’intervento di Alessandro Di Battista del M5S – la giornata parlamentare si è risolta in una sommatoria di dichiarazioni meste quando non tristi o profondamente partecipi, addolorate. Funebri quasi. Inoltre pareva di sentirlo nell’aria il pensiero che tutti andavano facendo, ma che nessuno aveva sufficiente coraggio per esternare: dimetterti? No, va-là Maurizio… dovevi resistere, resistere, resistere! 

Tratto dal Diario dai giorni del golpe bianco (paperback) di Rina Brundu.

Per l’E-Book clicca qui.

benigni10) Rivedere per la centomilionesima volta La corazzata Potemkin insieme allo spettro del professor Guidobaldo Maria Riccardelli (o resuscitarne il cadavere a posta)

9) Plaudire all’ultima prescrizione verdiniana e anche alle altre 999

8) Scrivere email ingiuriose alla rivista Rolling Stones titolate: “Dai Beatles a Renzi, non era meglio una doccia nella merda?”.

7) Prendere a calci in culo la perpetua parrocchiale che vuole iscrivere tuo figlio ai boyscout, assicurandoti che poi diventerà una… “Rockstar politica”.

6) Mandare sputi virtuali a Marco Travaglio quando fa discorsi politically-correct governativi dalla Gruber o da Floris: non ci piaci così, Marco, cazzialo sempre e comunque!

5) Darsi al lancio del peso e del giavellotto e assicurarsi che che per caso nei pressi stia passando un dirigente della RAI renzista

4) Prendere i cinquecento euro di bonus “culturale” elargiti a tuo figlio diciottenne e spenderli per comprarti tutte le annate di Playboy dalla prima zinna nuda e dal primo amplesso a oggi.

3) Rivedere con orgoglio il filmato dell’autovelox che ha ripreso la polizia stradale mentre multa Benigni e – toccandoti le parti intime – esclamare “’Ciderba, funziona!”.

2) Tagliarsi i maroni con una falce o picchiettarli con un martello (se si è uomini e si hanno i gioielli, altrimenti arrangiarsi, costruirseli).

1) Pensare “Cazzo è ancora vivo??!!!” (ma non dire di chi).

Rina Brundu Fecit

Advertisements

info@ipaziabooks.com

Leave a Reply.... Lascia un commento...

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: