Advertisements
Rosebud, Dublin, Ireland – Year 7º. Breaking News

Quello che il renzismo non dice (284) – Terremoto. Il geofisico Enzo Boschi: “Sceneggiate in piazza”. E sulla politica dei bonus mentre l’Italia cade a pezzi.

AFORISMI MEMORABILI – QUOTES TO REMEMBER

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti.
(Jacques Séguéla)

I NOSTRI AFORISMI – OUR QUOTES

Macché, macché! Travaglio lo sopravvaluta (nda: sopravvaluta Renzi)…. Questo signore non ha una strategia perché non è capace di averla… Renzi spara cazzate! Il suo grande alleato è la vigliaccheria congenita del sistema politico italiano! E che fai tu, Gruber? Sei diventata una sostenitrice di Renzi? Non ti riconosco più! Cosa pensi possa accadere a un paese come questo guidato da un Premier come questo? Cosa credi sia successo oggi per giustificare la lettera a Repubblica pubblicata senza critiche? Renzi avrà chiamato Calabresi e gli avrà ordinato: “Senti, c’ho una lettera… pubblicamela!”. Un giorno chiamerà Cairo e gli dirà: senti, questa Gruber mi sta sulle scatole, toglila!”.

Giampaolo Pansa, Otto e mezzo (La7), 11 febbraio 2016

Tratto dal Diario dai giorni del golpe bianco (paperback) di Rina Brundu.

Per l’E-Book clicca qui.

Rina Brundu

Fa strano citare le parole di un qualcuno che si chiama Boschi per presentarle come dichiarazione-saggia, ma è indubbio che quelle pronunciate questa mattina da Enzo Boschi, Presidente dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, rientrino in codesta categoria: “Terremoto? Basta con queste sceneggiate in piazza! Anche la Turchia è riuscita a mettere in piedi un piano antisismico degno di questo nome, perché noi no?”.

Articolo inserito in “Diario dai giorni del golpe bianco” (Ipazia Books 2017). Continua la lettura, clicca qui (o sulla sottostante coperta) per il link alla pagina Amazon dove potrai visionare sia la versione e-book che la versione cartacea del testo.

Advertisements

info@ipaziabooks.com

4 Comments on Quello che il renzismo non dice (284) – Terremoto. Il geofisico Enzo Boschi: “Sceneggiate in piazza”. E sulla politica dei bonus mentre l’Italia cade a pezzi.

  1. I am not sure I would call 6.1 ‘low intensity’; it rattled around the adriatic faults so that it was felt in sarajevo

    Like

  2. Yes, nothing comes from nothing… of course!
    Unfortunately Italy… which from certain points of view is one of the richest countries in the world… rather than using that money to rebuild to create to train people rather than having them preying in churches… lives in another dimension, follows other rules: the rules of corruption!

    And no government has more responsibilities than this one: from a political point of view this Italy here equals to Turkey with the difference that they are honest: they know what they stand for!
    Sic

    Like

Comments are closed.

%d bloggers like this: