Advertisements
Rosebud, Dublin, Ireland – Year 7º. Breaking News

Rai – Il disastro nel disastro (11). Oltre il Dario Fo edulcorato politicamente in RAI, sei aforismi contro Renzi e la casta renzista.

AFORISMI MEMORABILI – QUOTES TO REMEMBER

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti.
(Jacques Séguéla)

—————————-

No, niente appello! Qui non si tratta di riformare una sentenza, ma un costume. (…) Accetto la condanna come accetterei un pugno in faccia: non mi interessa dimostrare che mi è stata data ingiustamente.

Giovannino Guareschi (lo disse dopo la sentenza di condanna ricevuta per l’accusa di diffamazione mossagli da Alcide De Gasperi)

—————————-

Diario dai giorni del golpe bianco (paperback) di Rina Brundu .

Per l’E-Book clicca qui.

800px-dario_fo-cesena

Picture source: Wikipedia English

“Questa non è una riformina, ma una catastrofe che stravolge la carta del ’48”.

(Contro la riforma costituzionale renzista)

“Diciamo la verità, i nostri governati sono dei bugiardi patentati, propongono programmi, soluzioni che il giorno dopo sfacciatamente smentiscono, creano tamarindi indecenti, salvano banche con soldi di poveri cristi bidonati”.

(Contro la politica del governo Renzi)

“Un uomo senza cultura manca sempre di stile ed è il caso di Matteo Renzi”

(Contro Matteo Renzi)

“Napolitano, stai ancora con in mano il bastone. E questo bastone lo sbatti di qua e di là. Per favore, stattene là”

(Contro Giorgio Napolitano)

“Sono stupito. Non c’è dubbio che questa posizione favorisce il governo e il potere. Sarà ripagato”

(Contro Roberto Benigni e il suo SI alla riforma costituzionale)

“Quanto sosteneva prima era una specie di sollecito alla sua gente per dire “state attenti perché, se perdiamo, io mi ritiro e voi rimarrete come figli unici abbandonati in una difficile condizione di vita, perderete il posto, le prebende, i denari, i privilegi della carica, le amicizie e gli affari. Quindi attenti a voi se non fate un lavoro tale per cui io risulterò vincente perché non è soltanto a me che succede il guaio, anzi io me la cavo sempre”. Insomma, è un ricatto emerito: “o vi muovete o siete fottuti”. Scusi il termine triviale ma è quello che si usa tra politici. A me pare che Renzi on riesca a tenere una posizione su niente. Quante volte cambia idea in un anno? Il fatto è che non gli è andata bene, che la gente non si è raccolta intorno a lui. Non può tenere un comizio pubblico, altrimenti lo coprono di parolacce. Ormai è costretto a farli in posti chiusi, dove è facile rintracciare chi lo contesta

(Contro Renzi e lo stile renzista)

Advertisements

info@ipaziabooks.com

%d bloggers like this: