Advertisements
Rosebud, Dublin, Ireland – Year 7º. Breaking News

Ipazia Books – Dieci validi motivi per preferire un’editoria digitale professionale.

AFORISMI MEMORABILI – QUOTES TO REMEMBER


Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti.
(Jacques Séguéla)

—————————-

No, niente appello! Qui non si tratta di riformare una sentenza, ma un costume. (…) Accetto la condanna come accetterei un pugno in faccia: non mi interessa dimostrare che mi è stata data ingiustamente.

Giovannino Guareschi (lo disse dopo la sentenza di condanna ricevuta per l’accusa di diffamazione mossagli da Alcide De Gasperi)

—————————-

Diario dai giorni del golpe bianco (paperback) di Rina Brundu .

Per l’E-Book clicca qui.

PERLE DI ROSEBUD – LISTA AGGIORNATA DEI DERETANI INAMOVIBILI

Resistere, resistere, amico mio, con un popolo di pecore la vittoria del lupo non potrà che essere questione di tempo.

(Clicca qui per conoscere tutti i deretani di cui sopra)

jean-marc_nattier_terpsichore_1739Ho scritto già ieri del potenziamento in corso delle attività editoriali di Ipazia Books, una delle prime case editrici dedicate alla sola pubblicazione digitale, la quale è essa stessa un’arte con regole molto diverse da quelle dell’editoria tradizionale. Questa scelta deriva dai risultati che si sono ottenuti in questi primi due anni di vita, nonostante le pubblicazioni fossero possibili solo per un numero ridotto di autori selezionati. Ma deriva soprattuto dalla profonda convinzione che questa sia l’unica attività editoriale possibile nel futuro, e l’unica veramente importante per un autore per un’infinità di motivi. Dieci di questi motivi vado ad elencarli qui di seguito e ad un tempo invito tutti gli autori che hanno un valido manoscritto nel cassetto ad inviarlo in redazione all’indirizzo redazione.rosebud@yahoo.com o a visitare il sito www.ipaziabooks.com. Grazie.
 

Dieci validi motivi per cui un autore dovrebbe optare per la pubblicazione digitale professionale.

1) Perché nessun lettore moderno davvero degno di questo nome può fare a meno della sua personale biblioteca digitale e/o compra più libri di carta, ad un tempo nessun albero dovrebbe essere più tagliato in futuro causa il nostro desiderio di mettere alla prova la nostra vena creativa.

2) Perché tutti i testi, specie quando riguardano lavori specialistici e/o argomenti di nicchia, dovrebbero essere immediatamente disponibili in Rete per chiunque ne abbia bisogno, mentre il tempo per andare a fare ricerca negli scantinati impolverati delle biblioteche costa denaro e sovente é limitato.

3) Perché la pubblicazione digitale, indipendentemente dalle vendite, procura una notevole pubblicità, tendenzialmente non ha scadenza e sopravviverà all’autore stesso.

4)  Perché creare un ebook digitale non vuol dire mettere un file word su Amazon come viene, ma significa conoscere le tecniche per ottenere i migliori risultati a seconda della pubblicazione considerata (tanti testi digitali di diverse rinomate case editrici tradizionali sono una vergogna urbi et orbi per l’autore e l’editore e meglio sarebbe rimuoverli).

5) Perché l’editoria digitale non necessita dei servizi dei middle-men tra editore ed autore, vale a dire di personaggi spesso loschi, specie in terra d’Italia, che tutti noi abbiamo conosciuto e che avremmo preferito non conoscere mai.

6) Perché con l’editoria digitale, l’autore ha per la prima volta la certezza del dato delle sue vendite che non viene più garantito solo dall’editore ma in caso di disputa può essere certificato dalla stessa piattaforma di pubblicazione (Amazon, etc), che è un’entità indipendente e al di sopra delle parti. Basta dunque con gli editori disonesti e ladri che ci sono sempre stati accanto a quegli onesti.

7) Perché, almeno con Ipazia, il pagamento delle royalties dal primo all’ultimo libro venduto è sicuro.

8) Perché se si vuole fare una modifica importante e urgente ad un lavoro, la stessa si può fare senza troppi problemi e chi ha già acquistato il testo potrà scaricarla senza ulteriori spese.

9) Perché l’autore potrà sempre portare con se i suoi racconti e le sue poesie, chiuse dentro i suoi tablet o nel kindle, in vacanza o dovunque e mostrarli  a chi vorrà, in ogni occasione.

10) Perché é bello vedere i nostri libri letti, o anche solo visionati in ogni angolo sotto il sole.

Advertisements

info@ipaziabooks.com

%d bloggers like this: