Advertisements
Rosebud, Dublin, Ireland – Year 7º. Breaking News

FERTILITY DAY – Eliminate il precariato e arriveranno i bebé. Ne é convinto…

AFORISMI MEMORABILI – QUOTES TO REMEMBER


Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti.
(Jacques Séguéla)

—————————-

No, niente appello! Qui non si tratta di riformare una sentenza, ma un costume. (…) Accetto la condanna come accetterei un pugno in faccia: non mi interessa dimostrare che mi è stata data ingiustamente.

Giovannino Guareschi (lo disse dopo la sentenza di condanna ricevuta per l’accusa di diffamazione mossagli da Alcide De Gasperi)

—————————-

Diario dai giorni del golpe bianco (paperback) di Rina Brundu .

Per l’E-Book clicca qui.

PERLE DI ROSEBUD – IL TEOREMA RENZI-TAVECCHIO-VENTURA

Resistere, resistere, amico mio, con un popolo di pecore la vittoria del lupo non potrà che essere questione di tempo.

(Clicca qui per leggere tutto l’articolo)

Raffaele Pisani

american-robin-headerRaffaele Pisani. Il “fertility day” non risolve affatto – secondo me – il crac demografico. Così come non lo ha risolto il “bonus” pensato da Renzi e dalla Lorenzin. Sono ben altri i rimedi che potrebbero frenare il calo demografico. Il primo, sicuramente il più efficace, è quello di bandire il termine “precario” da ogni contratto di lavoro.

Evidentemente i nostri governanti né conoscono – non essendosi mai trovati in tale situazione – né comprendono – presi dalla smania della loro rincorsa al potere – qual è la (non) vita del lavoratore precario condannato ad una insicurezza continua che gli toglie ogni serenità e di conseguenza non gli permette di costruirsi né una famiglia né un futuro ma solo lo sgomento di una quotidianità senza sogni e senza speranze, appesa sempre ad un filo che improvvisamente può spezzarsi facendolo precipitare nella più sconfortante umiliazione: perdita del lavoro e della propria dignità di essere umano e di genitore. Il secondo rimedio – non meno importante del primo – sarebbe quello di  ridare al termine “politica” il senso vero di ciò che significa: “quel tipo di potere che esercitandosi su uomini liberi e uguali si fonda sul loro consenso e ha per fine il bene non solo dei governanti ma anche dei governati”. Bisognerebbe far ritrovare tutti noi la passione e l’entusiasmo per la politica esigendo che tutti coloro che vengono eletti – dal popolo, e non per chiamata diretta! – in Parlamento siano leali costruttori di benessere e di giustizia per l’intera comunità e non per il proprio tornaconto! Bisognerebbe iniziare con la totale eliminazione degli scandalosi privilegi che tanti “uomini di potere” si sono arrogati e che sono uno “schiaffo” continuo per i milioni di poveri cittadini ai limiti della sopravvivenza. Cari governanti, attuate questi provvedimenti e sicuramente ci saranno più bebè e… meno, molto meno, corrotti, corruttori e parassiti!

Advertisements

info@ipaziabooks.com

3 Comments on FERTILITY DAY – Eliminate il precariato e arriveranno i bebé. Ne é convinto…

  1. Caro Raffaele l’unica cosa che eliminerei dalla sua carica é un ministro chiaramente non adatto che ci ha riportato all’era fascista e al medioevo e che ci ha offeso nel profondo, soprattutto a noi donne.
    Robe da quarto mondo, profondamente diseducativa ed espressione plastica della tipologia di destra pessima, anche se chiamata PD, che purtroppo ci governa.

    Saluti

    Like

  2. Fertility day fondato sui nonni? Altro aspetto del problema! Chi non ha genitori abbastanza vecchi da essere pensionati, ma abbastanza giovani per fare da baby sitter, dove lascia i suoi bebéi nelle ore in cui il nido è chiuso? Alla ministra! Chi può permettersi nidi privati e baby sitter pagate?

    Like

  3. Gentilissima Rina, lei è sempre molto cara con me, la ringrazio di cuore. L’unica cosa veramente BELLA e GRANDE che abbiamo qui in Italia è il Presidente dell’anticorruzione RAFFAELE CANTONE. Fidiamo in lui e a lui affidiamo le nostre speranze! Iddio lo benedica!

    Cari e grati saluti anche da Francesca, Raffaele

    Like

Comments are closed.

%d bloggers like this: