Advertisements
Rosebud, Dublin, Ireland – Year 7º. Breaking News

Quello che il renzismo non dice (269) – Bravissima, Virginia Raggi! Su una giornata storica e sul GRANDE NO alle Olimpiadi. E domani il REDDE RATIONEM: Travaglio contro Renzi a “Otto e mezzo”.

AFORISMI MEMORABILI – QUOTES TO REMEMBER

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti.
(Jacques Séguéla)

I NOSTRI AFORISMI – OUR QUOTES

“M”? Aldo Grasso ha scritto che il titolo del programma sperimentale“M” del Michele Santoro schiacciato verso Rignano, sia stato ispirato dal Fritz Lang del mostro di Dusseldorf. Curioso! Io di primo acchitto ho pensato alla Teoria M di Ed Witten che non ha mai chiarito in pieno il significato della consonante, ma poi ho cambiato idea: un renzista che si occupa di mondo subatomico senza tornaconto? No, “schiacciato” per “schiacciata”, è molto più probabile che la “M” stia per la terza inevitabile opzione! (Rina Brundu)

olimpiadidi Rina Brundu. Per certi versi oggi è una giornata da ricordare per la nostra nazione. Una giornata che gli storici che verranno potranno classificare come il primo giorno dentro un’Italia diversa, dentro un’Italia pulita. E mai si era vista nel nostro paese una classe politica – giovanissima peraltro – mettere in primo piano l’interesse degli italiani, guardare con occhio clinico al vero stato delle sue finanze dissestate, togliere letteralmente da sotto i piedi ogni possibilità d’azione ai soliti marpioni, boiardi di Stato (e non) preoccupati solamente di fare i propri interessi e di mettere le mani sul denaro pubblico.

E bravissima Virginia Raggi: ha mantenuto la parola data ai suoi elettori e forse è proprio da oggi che inizia il suo vero mandato. Fuori le palle anche per il futuro, marciare come un treno, procedere spedita senza guardare in faccia nessuno dovrebbe essere il suo imperativo categorico pure durante tutto il resto del tempo che la vedrà investita della carica di sindaco di Roma e i risultati non potranno che arrivare. Il traguardo dovrebbe essere risanare Roma in quattro anni e magari candidarla ai prossimi giochi, con regole diverse, con un concetto di cosa sia l’onestà politica ridisegnato e soprattutto con una carica vincente che è tipica di chi lavora, lavora per cambiare, lavora bene e infine la spunta.

Ma la giornata odierna è importante anche per un altro motivo: per la prima volta da decenni infatti si registra in Italia una comunione di intenti tra i cittadini e chi li amministra che si manifesta in maniera plastica, palpabile. Questo fatto è a mio avviso importantissimo ed è forse la singola piattaforma sociale valida che si sia stata costruita da noi dai tempi delle grandi lotte degli anni 70.

Ancora più straordinario è il fatto che tutto questo si sia potuto fare senza l’aiuto del sistema televisivo che pure paghiamo, con tutta la Stampa schierata a difesa degli interessi dei padroni di sempre, nonché dentro un clima, una congiuntura internazionale tutt’altro che favorevole sotto infinite prospettive.

Insomma, davvero una giornata di cui essere orgogliosi, nell’attesa della prossima occasione elettorale che ci darà finalmente la possibilità di iniziare questo processo di risanamento, di ricostruzione a livello nazionale, non solo a Roma, e magari un giorno ci permetterà di guardare al passato come ad un incubo dimenticato, che è stato ma che non potrà tornare mai più!

Domani, invece… a “Otto e mezzo” (La7) Matteo Renzi contro Marco Travaglio… o meglio Marco Travaglio contro Matteo Renzi, o dell’ora del REDDE RATIONEM: VAI MARCO, SEI TUTTI NOI, FAI LE NOSTRE VENDETTE MEDIATICHE, SISTEMALO!

Advertisements

Lo disse… Nietzsche

Bisogna avere in sé il caos per partorire una stella che danzi. -- (---) -- Il mio tempo non è ancora venuto; alcuni nascono postumi.

Lo disse… OSHO

Non voglio seguaci, persone ubbidienti. Voglio amici intelligenti, compagni di viaggio.

Lo disse… NEWTON

Platone è il mio amico, Aristotele è il mio amico, ma il mio migliore amico è la verità.

Lo disse… Diogene il Cinico

(ad Alessandro che gli chiedeva cosa potesse fare per lui) “Sì, stai un po’ fuori dal mio sole”

Lo disse… Joseph Pulitzer

Presentalo brevemente così che possano leggerlo, chiaramente così che possano apprezzarlo, in maniera pittoresca che lo ricordino e soprattutto accuratamente, così che possano essere guidati dalla sua luce.

info@ipaziabooks.com

Leave a Reply.... Lascia un commento...

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: