Advertisements
CONTROCORRENTE. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 8. Breaking News

Dopo le esternazioni contra M5S – Cinque veri filosofi contro Massimo Cacciari…

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti (Jacques Séguéla)

cacciariOgni interesse della mia ragione (tanto quello speculativo quanto quello pratico) si concentra nelle tre domande seguenti:
Che cosa ne può sapere Cacciari?
Chi vorrebbe votare Cacciari?
In chi vorrebbe sperare Cacciari?
(Immanuel Kant)

Il filosofo deve essere la cattiva coscienza della sua epoca, non il suo avvocato difensore alla Cacciari.
(Friedrich Nietzsche)

La filosofia è la terra di nessuno tra la scienza e la teologia, esposta dunque agli attacchi da entrambe le parti e dei “filosofi” politicizzati alla Cacciari.
(Bertrand Russell)

Aspirare la stoltezza pure in Cacciari, anche questo è filosofia.
(Diogene il Cinico)

La domanda fondamentale della filosofia è la stessa di quella di un romanzo giallo: chi cazz’è interessato al parere di Cacciari?
(Umberto Eco)

Serie C’E’ FILOSOFO E FILOSOFO

CORRIERE

Ecco i risultati ottenuti dai “campioni” difesi da Cacciari… e se lo ammette infine anche il Corriere di Fontana c’é da credergli…

raggi

Bravissima, Raggi!

Advertisements

4 Comments on Dopo le esternazioni contra M5S – Cinque veri filosofi contro Massimo Cacciari…

  1. Mi vergogno solo di avere tessuto in passato le lodi di un qualcuno che sembrerebbe essere passato verso il neo fascismo renzista, ma il tempo sarà galantuomo.

    Like

    • E che capacità di cogitazione, complimenti! Forse l’onestà intellettuale di Cacciari ci sta dicendo che la Raggi dovrebbe essere in grado di togliere via in un mese la merda con cui è stata ricoperta Roma in decenni di amministrazione anche del suo partito (di quello di Cacciari, s’intende)?

      Davvero complimenti…

      E POI LI CHIAMANO…FILOSOFI. SIC.

      Like

  2. Lo so, infatti il mio problema è che a volte scrivo cazzate, come le apologie a lui dedicate. Però sono pure come l’ubriaco che guardava quella brutta, brutta, brutta, ma davvero brutta e si consolava: “Almeno io domattina sarò sobrio”.

    Like

Comments are closed.