Advertisements
PAIN IS TEMPORARY PRIDE IS FOREVER. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 9. Breaking News

CROLLI, MACERIE E RICADUTE – SUL COME TI SCREDITO L’AVVERSARIO POLITICO (7) SEMPRE L’INARRESTABILE CORSERA CONTRO M5S E RAGGI. E DI UN PIERLUIGI BATTISTA TERREMOTATO MA SOAVEMENTE OLIMPIONICO…

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti (Jacques Séguéla)

Il giornalista è stimolato dalla scadenza. Scrive peggio se ha tempo. (Karl Kraus)

battista1

Screenshot su screenshot dal Corriere.it, a sinistra la sottile lode a Sua Ferrea Ducità non-eletta, a destra gli occhielli incriminati

Ok... stavolta mi arrendo: uno a zero per il sagace redattore del Corriere.it, ovvero sono ammirata da cotanta determinazione e spudoratezza.

Di fatto, quando sull’attuale home del Corriere.it, ho visto il solito occhiello a destra, linkato al nuovo pezzo contra-M5S, firmato in questa occasione da Pierluigi Battista e titolato “Olimpiadi, la soave ambiguità di Raggi sui giochi”, mentre, poco sopra, a caratteri cubitali si usava il megafono virtuale per inneggiare alle “gesta eroiche” e al forbito dire di Sua ferrea ducità non-eletta in materia di terremotati… stavo per lanciarmi in una filippica di quelle to-remember…

battista2

L’incredibile catenaccio all’articolo, inneggiante allo sperpero in un periodo così difficile per il Paese..

Poi però ho cliccato sul link (vedi secondo screenshot) e non riuscivo a credere a miei occhi! Non riuscivo a credere che un quotato editorialista di un giornale così noto, nell’aftermath di un terremoto che ha rivelato le solite brutture italiche, nonché la profondità di corrosione del Sistema, brutture per la maggior parte determinate non dagli eventi naturali, ma proprio dalle importanti colpe di quella classe politica d’antan protetta a spada tratta dalla Sua Ferrea Ducità non-eletta di cui sopra, e brutture che di fatto determineranno altri costi sul groppone del contribuente…. possa pensare di dirimere sulle Olimpiadi romane del futuro (quando, tra l’altro, quelle passate, sono pure ancora da pagare).

E in verità a me resta una sola domanda: ma quando finirà questa pena, anche mediatica, per il signor Rossi? O è proprio una questione di fine pena mai?

Infine – forse per effetto di una qualche legge del contrappasso in agguato, e in attesa di fare le vendette del lettore – sono tornata sulla home e mi sono accorta che a destra dell’occhiello battistiano teso a sminuire la figura della Raggi, ve ne era un altro. Questa volta il link era a un pezzo di Stefano Passigli, titolo: “NUOVO ITALICUM PER IL FUTURO DELLE RIFORME”… che tradotto in italiano stretto-stretto (ma proprio stretto), vuol dire COME TI RIGIREREMO QUELLA MERDA DI LEGGE ELETTORALE CHE ABBIAMO FATTO PENSANDO DI FARE FESSI GLI ALTRI, PER FARE UNA MERDA ANCORA PIU’ GRANDE, NELLA SPERANZA DI FERMARE I PENTASTELLATI  E GLI ITALIANI.

ALLA FACCIA DELLA SOAVE AMBIGUITA’!!

Rina Brundu Fecit

PS Ripensandoci 2-1 per me, cazzo: anche se stanchi e anche se si è fatto tardi, come diceva l’immenso “ca nisciuno è fess!”-

 

Advertisements