Advertisements
Rosebud, Dublin, Ireland – Year 7º. Breaking News

Quello che il renzismo non dice (250) – “La famiglia di Renzi? Socio-antropologicamente è l’emblema della piccola borghesia clientelare e scalatrice italiana… Dico io: vergognati! Se tuo padre si vuole divertire compragli un cane…”. Lo script dello straordinario intervento di Amalia Signorelli a L’ARIA CHE TIRA (La7).

AFORISMI MEMORABILI – QUOTES TO REMEMBER


Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti.
(Jacques Séguéla)

—————————-

No, niente appello! Qui non si tratta di riformare una sentenza, ma un costume. (…) Accetto la condanna come accetterei un pugno in faccia: non mi interessa dimostrare che mi è stata data ingiustamente.

Giovannino Guareschi (lo disse dopo la sentenza di condanna ricevuta per l’accusa di diffamazione mossagli da Alcide De Gasperi)

—————————-

Diario dai giorni del golpe bianco (paperback) di Rina Brundu .

Per l’E-Book clicca qui.

Rina Brundu

signorelliLa famiglia di Renzi socio-antropologicamente parlando è un caso abbastanza rappresentativo, abbastanza emblematico della  piccola borghesia clientelare e scalatrice italiana, direi della parte peggiore di quella piccola borghesia. Voglio dire... ci hanno fatto assistere a una scena grottesca.... voglio dire c’erano.... delle vecchie virtù delle nonne... capisco che oggi non vanno di moda perché oggi bisogna essere fichi e smart.... ma c’era una cosa chiamata discrezione, chiamata pudore, una cosa chiamata sapersi fare da parte quando è il momento... Insomma non è solo una cosa che insegnavano a noi ragazzine della Roma bene che poi  ci ribellavamo contro queste cose che consideravamo cose delle nonne... però sono delle piccole virtù....

Non mi torna l’assatanamento per il potere. Se c’é un buchino piccolo così, una poltroncina, uno sgabello, bisogna metterci qualcuno dei nostri. Ma dico: vergognati! C’hai potere in tutta Italia: se tuo padre non c’ha da fare e si deve divertire in qualche maniera compragli un cane…

Articolo inserito in “Diario dai giorni del golpe bianco” (Ipazia Books 2017). Continua la lettura, clicca qui (o sulla sottostante coperta) per il link alla pagina Amazon dove potrai visionare sia la versione e-book che la versione cartacea del testo.

Per saperne di più su Amalia Signorelli clicca qui…

Advertisements

info@ipaziabooks.com

%d bloggers like this: