Advertisements
PAIN IS TEMPORARY PRIDE IS FOREVER. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 8. Breaking News

Lo scrittore Pietrangelo Buttafuoco da baciare. A 8 ½ rintuzza la difesa da fine renzismo di Matteo Richetti ed elenca i danni procurati dal “Signor Renzi”, a cui sarebbe caduta tutta “la bellezza dell’asino”.

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti (Jacques Séguéla)

buttafuoco“Senza ricordare i momenti imbarazzanti, come quando davanti a Putin smanettava con il telefonino, ci sarebbe davvero tanto da dire sui danni fatti dal Signor Renzi… come quando ha trascinato l’Italia a sottoscrivere le sanzioni dell’Unione Europea contro la Russia: debole con i forti e forte con chi deve lavorare… e la Stampa italiana ha tacciuto…(…)… Se potesse Renzi farebbe volentieri a meno del Partito che vive, che soffre, come qualcosa che deve sopportare. Adesso però Renzi sta cozzando contro la sua vera “opposizione”: la realtà. Si racconta che anche gli ascolti dei programmi dove interviene siano a picco, come si dice a teatro anche tutta la “bellezza dell’asino” gli è crollata”.

Pietrangelo Buttafuoco, “Otto e mezzo” (La7), 21 giugno 2016

Articolo inserito in “Diario dai giorni del golpe bianco” (Ipazia Books 2017). Continua la lettura, clicca qui (o sulla sottostante coperta) per il link alla pagina Amazon dove potrai visionare sia la versione e-book che la versione cartacea del testo.

Advertisements

Chiudiamo Wikipedia. Non si lucra scaltramente sull’impegno di intelletto!