Advertisements
CONTROCORRENTE. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 8. Breaking News

Quello che il renzismo non dice (183) – Dal Caso Boschi al Caso Verdini, o della legittimazione dell’etica politica flessibile. E sulla responsabilità storica sulla spalle della minoranza DEM.

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti (Jacques Séguéla)

Tuona Bersani e tuona Renzi: che nella Guerra dei Cent’anni tra maggioranza renzista e minoranza DEM, in seno al PD, sia finalmente arrivato il momento del redde-rationem? Speriamo bene, dato che questo sarà almeno il decimo momento fatidico di quel tipo. Farsi prendere dallo sconforto, dubitare è dunque legittimo anche se – persino a dispetto della grande ironia che si è fatta in questi mesi a proposito di questi argomenti – è difficile allontanare lo spettro della diversa coscienza che lo status-quo impone….

Articolo inserito in “Diario dai giorni del golpe bianco” (Ipazia Books 2017). Continua la lettura, clicca qui (o sulla sottostante coperta) per il link alla pagina Amazon dove potrai visionare sia la versione e-book che la versione cartacea del testo.

Advertisements