Advertisements
CONTROCORRENTE. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 8. Breaking News

Quello che il renzismo non dice (173) – C’era una volta…. Lo scherzo del senatorello DEM: “Aiuto… Al Verdini al Verdini”.

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti (Jacques Séguéla)

260px-Boycriedwolfbarlow

Illustrazione di Francis Barlow (1687)

C’era una volta un senatorello dissidente DEM che ogni giorno si recava insieme ai suoi colleghi TEODEM e SEMPLICEMENTE DEM in Senato a legiferare. Si annoiava molto e così decise di fare uno scherzo a tutti i conduttori di talk-show del villaggio.

Aiutoal Verdini al Verdini. Cominciò allora a gridare con quanto fiato aveva in gola.

Tutti i conduttori di talk-show accorsero armati di microfoni, telecamere, ipad, tablet e telefonini, ma quando arrivarono in transatlantico non videro neanche l’ombra di Verdini. Il senatorello rideva a crepapelle:
– Era solo uno scherzo e voi ci siete cascati!

Qualche giorno dopo ripeté lo stesso scherzo e i conduttori di talk-show, speranzosi, giunsero di corsa in Senato….

Articolo inserito in “Diario dai giorni del golpe bianco” (Ipazia Books 2017). Continua la lettura, clicca qui (o sulla sottostante coperta) per il link alla pagina Amazon dove potrai visionare sia la versione e-book che la versione cartacea del testo.

Advertisements

Chiudiamo Wikipedia. Non si lucra scaltramente sull’impegno di intelletto!