Advertisements
CONTROCORRENTE. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 8º. Breaking News

Quello che il renzismo non dice (171) – Due anni di renzismo e potrebbe non essere finita. E sull’Italeaks: “Sorvegliamo se c’é un motivo”. ‘Azzo vuol dire?

ROSEBUD TV – Rino Gaetano – Ma il cielo è sempre più blu

AFORISMI MEMORABILI E ZIBALDONE


Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti.
(Jacques Séguéla)

—————————-

No, niente appello! Qui non si tratta di riformare una sentenza, ma un costume. (…) Accetto la condanna come accetterei un pugno in faccia: non mi interessa dimostrare che mi è stata data ingiustamente.

Giovannino Guareschi (lo disse dopo la sentenza di condanna ricevuta per l’accusa di diffamazione mossagli da Alcide De Gasperi)

Diario dai giorni del golpe bianco (paperback) di Rina Brundu .

Per l’E-Book clicca qui.

Attenzione la versione definitiva di questi testi uscirà solo dopo le elezioni politiche


Il caso diffamatorio su Wikipedia 

————————————————–

  • Un popolo che elegge corrotti, impostori, ladri, traditori, non è vittima, è complice (George Orwell). Clicca qui per leggere tutto
  • —————————————————-

 
CHI SARÀ IL NUOVO PREMIER ITALIANO? VOTALO QUI!

Gli stornelli del 4 marzo e dieci validi motivi per cui Luigi Di Maio sarà Premier!

LEGGILI TUTTI QUI

Oppure scarica i PDF e diffondili

Dieci validi motivi per cui Luigi Di Maio sarà Premier!

Stornelli politici per il 4 marzo 2018

———————————–

Promuoviamo una coscienza e una lotta politica civile e democratica. Liberiamo l’Italia dal renzismo, dai suoi interessi familisti, dai suoi boiardi di Stato e dai suoi scandali. Per le ultime notizie su questi argomenti, clicca qui.

Rina Brundu

Secondo Marco Travaglio – ospite ieri sera di Giovanni Floris a DiMartedì – tra i peccati capitali del renzismo che – purtroppo per noi – compie due anni in questi giorni, ci sono lo spirito nepotistico (nda termine mio), in virtù del quale Matteo Renzi è riuscito a collocare buona parte dei suoi amici toscani in tutti i posti di responsabilità possibili e immaginabili; l’avere preso il Programma di Berlusconi e averlo trasformato in Programma del PD; l’avere fatto inciuci con Verdini e con Alfano; l’avere ridotto la Salerno-Reggio Calabria di 95 chilometri così da poterla inaugurare il 22 dicembre e infine l’avere fatto un sol boccone di mamma RAI….

Articolo inserito in “Diario dai giorni del golpe bianco” (Ipazia Books 2017). Continua la lettura, clicca qui (o sulla sottostante coperta) per il link alla pagina Amazon dove potrai visionare sia la versione e-book che la versione cartacea del testo.

Advertisements

info@ipaziabooks.com

2 Comments on Quello che il renzismo non dice (171) – Due anni di renzismo e potrebbe non essere finita. E sull’Italeaks: “Sorvegliamo se c’é un motivo”. ‘Azzo vuol dire?

  1. paologallo // 25 February 2016 at 13:27 //

    Ho seguito Floris e anche la “Gabbia” un altro programma che non gliele manda a dire. Mi cadono le braccia. Sono davvero demoralizzato. Non vedo luci in fondo al tunnel, chi lecca, chi usa i goniometri per l’angolazione migliore nel prostrarsi al “favone” fiorentino e adesso Obama! Giuro che andrò via dall’Italia. Andrò a insegnare GRATIS” italiano in una scuola africana. Mi creda non se ne può più. L’italia di Enea, di Romolo, Cesare, Cicerone, Manzoni, Marconi, Falcone, gente con le palle, non due ma tre come Colleoni… che fine ha fatto?
    Chiudo con le mie lagne o mando anche lei in disperazione.

    Like

  2. Con quello che sta succedendo da due anni a questa parte e in questi giorni in particolare… credo che sia più opportuno restare in Italia… tanto le dobbiamo a questa nazione…

    ps Lei insegna egittologia per caso?

    Like

Comments are closed.