Advertisements
Rosebud, Dublin, Ireland – Year 7º. Breaking News

Quello che il renzismo non dice (167) – Nel paese dei diritti negati, dei legislatori senza rappresentanza e dei cazzodem.

L’AFORISMA DEL GIORNO – DAILY QUOTE

“Meglio ripetere una verità già nota che cincischiarmi l'intelligenza con paradossi brillanti che fanno sorridere, ma non pensare.” (Antonio Gramsci)

I NOSTRI AFORISMI – OUR QUOTES

“Meglio ripetere una balla già detta che giocarmi la credibilità con discorsi coerenti che fanno pensare, ma non fanno likes” (Matteo Renzi via Rina Brundu)

Rina Brundu

175px-Joseph_Conrad.PNG

Conrad nel 1904

di Rina Brundu. Fa impressione quello che sta accadendo in questa penisola attaccata all’Europa continentale per mero ghiribizzo geologico, quando la sua esatta collocazione sarebbe dovuta essere nel cuore dell’Africa nera, quella stessa che Conrad salutava con la celeberrima esclamazione: “Orrore”.

Fa impressione vedere signore discretamente ingioiellate, sbarazzine quasi, signori incravattati, satolli e bene-arrivati, per lo più nulla facenti e finanziati dal contribuente itlaliano che, senza vergogna alcuna, per interesse personale e di partito si mettono sotto le scarpe i diritti civili, i diritti degli altri, i diritti del “diverso”, i diritti imprescindibili degli esseri umani. Sono per lo più gli stessi personaggi che la domenica vanno ad ascoltare messa, si confessano un giorno sì e l’altro pure, parlano dei poveri del terzo mondo, a Natale si occupano di presepe e alberello e indottrinano i loro figli con favole diseducative tese a ricordare che il “loro Dio” è quello buono e giusto e gli altri… possono essere tranquillamente fottuti con voto-segreto procurato da “questioni di coscienza”.

Peccato che nel paese dei diritti negati, dei legislatori senza rappresentanza politica, dei cosiddetti cazzodem, la coscienza ce la siamo infilata su per il culo da tempo immemore e ci abbiamo sputato troppo come un’appendice antiestetica e fastidiosa.

Diceva Ennio Flaiano: “Il fascismo conviene agli italiani perché è nella loro natura e racchiude le loro aspirazioni, salda i loro odi, rassicura la loro inferiorità”. C’è da aggiungere che da quel “ventennio” nulla è cambiato… sono solo i “ventenni” che si inseguono… uno uguale all’altro.

Ma quanto ci vuole per capire che questo governo e i suoi giochetti immorali per restare in sella sono arrivati alla frutta?

Advertisements

Lo disse… Nietzsche

Bisogna avere in sé il caos per partorire una stella che danzi. -- (---) -- Il mio tempo non è ancora venuto; alcuni nascono postumi.

Lo disse… OSHO

Non voglio seguaci, persone ubbidienti. Voglio amici intelligenti, compagni di viaggio.

Lo disse… NEWTON

Platone è il mio amico, Aristotele è il mio amico, ma il mio migliore amico è la verità.

Lo disse… Diogene il Cinico

(ad Alessandro che gli chiedeva cosa potesse fare per lui) “Sì, stai un po’ fuori dal mio sole”

Lo disse… Joseph Pulitzer

Presentalo brevemente così che possano leggerlo, chiaramente così che possano apprezzarlo, in maniera pittoresca che lo ricordino e soprattutto accuratamente, così che possano essere guidati dalla sua luce.

Attività editoriali per scrittori e autori

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: