PAIN IS TEMPORARY PRIDE IS FOREVER. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 10

Marco Vukic – Onde gravitazionali

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti (Jacques Séguéla)

Il giornalista è stimolato dalla scadenza. Scrive peggio se ha tempo. (Karl Kraus)

onde-gravitazionali

1 Comment on Marco Vukic – Onde gravitazionali

  1. Te possino… guarda che e’ un carica dello stato… anche se a salve…

    Scrivi la stessa cosa ma senza farti capire…

    Per esempio… puoi usare un nomignolo metaforico o similare… dire qualcosa tipo… quello dei Rolex, o degli scontrini pagati da noi dato che non li abbiamo visti, dello scandalo Banca Etruria… etc…

    Ok, basta davvero oggi abbbiamo quasi cagato fuori anche se siamo giustificati dal fatto che e’ una giornata storica che premia l’ingegno umano. Gli altri pezzi alla prossima settimana.

    Buona notte a todos

Comments are closed.