Advertisements
PAIN IS TEMPORARY PRIDE IS FOREVER. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 9. Breaking News

Settimana della mediocrità mediatica italica e della morte dell’intelligenza 2016 – Qualche giorno di chiusura in segno di lutto…

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti (Jacques Séguéla)

Il giornalista è stimolato dalla scadenza. Scrive peggio se ha tempo. (Karl Kraus)

luttoTranquilli ritorniamo, magari la prossima settimana, il tempo del lutto, di sfogare il dolore e inveire contro ogni divinità possibile e immaginabile…

 Vi ricordo comunque di tenere d’occhio questo sito perché domani i fisici potrebbero annunciare la scoperta delle onde gravitazionali….

Sempre che la settimana della mediocrità italica non annienti definitivamente il vostro neurone rincoglionito… potrebbe pure essere, il target sembrerebbe essere senz’altro quello.

Best Regards

RB

Advertisements

2 Comments on Settimana della mediocrità mediatica italica e della morte dell’intelligenza 2016 – Qualche giorno di chiusura in segno di lutto…

  1. Solo una nota: vorrei rassicurare chi mi ha scritto, sto bene…
    La chiusura di un paio di giorni e’ goliardica protesta contro la sconcezza sanremese aneuronica imperante… nient’altro… ed e’ anche causata dai molti impegni. Ma poi torniamo, tranquilli.
    Grazie RB

  2. Salvo, in nome dei diritti civili si può chiudere un occhio anche sull’ennesimo esempio di leccaculismo mediatico che in realtà oggigiorno non fa neppure sollevare un sopracciglio.

    E meglio non dire di più neppure politicamente dato che ormai abbiamo detto tutto e capito che ci sono persone in questo governo o che lo sostengono che pur di non togliere il culo dallo scranno si venderebbero la dentiera della madre prima dello spiro.

    E ci fermiamo qui.. Sono passata solo causa l’annuncio epocale di oggi che come al solito ci racconta che per i tanti italici ingolfati nella merda nazionalpopolare ci sono altri che pensano ad altre cose.. per fortuna gli abbiamo anche in Italia quelli che hanno vision e sanno fare… solo che da noi sono una minoranza ghettizzata. Si chiamano scienziati e persone che fanno una differenza.

    Rosebud continua ancora per un paio di giorni la protesta e il lutto per la morte dell’intelligenza mediatica… poi torniamo.

    Ciao
    RB

Comments are closed.