PAIN IS TEMPORARY PRIDE IS FOREVER. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 10

Grillo e il ddl Cirinnà in salsa democristiano-digitale: ma perché questo regalo al renzismo e “l’onta” dell’esultanza di Alfano?

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti (Jacques Séguéla)

Il giornalista è stimolato dalla scadenza. Scrive peggio se ha tempo. (Karl Kraus)

Image16di Rina Brundu. Francamente l’ultima uscita del leader 5 Stelle sul “nodo adozioni” del ddl Cirinnà mi mette in grossa difficoltà: non so se sia più grave la dichiarazione in sé (libertà di coscienza ai pentastellati), che di fatto propone un M5S che proprio non si sarebbe voluto vedere, o “l’onta” dell’esultanza di Alfano. Sono perplessa, appunto, perché se questo è il futuro etico che ha in mente Beppe Grillo per il suo Movimento, ovvero un futuro in salsa democristiano-digitale, allora quel Movimento non mi interessa: non mi interessa neppure seguirlo da lontano.

Grillo, ripensaci! I diritti civili, i diritti degli individui non sono opzioni trendy, barattabili per qualche voto in più, ed è grande responsabilità di un movimento che fra pochi anni potrebbe rappresentare la miglior società civile italiana, portare il Paese fuori dal pantano medioevale dentro il quale vive da secoli oramai. Domanda: ma a quale “santo” bisogna votarsi per avere in Italia un movimento politico onesto, credibile e determinato a rivoltarla upside-down?

Davvero una grande delusione, grandissima e, a mio avviso, un passo falso che metterà il M5S in grande difficoltà alle prossime elezioni perché verrà a mancare la fiducia e la credibilità. Ma, soprattutto: perché questo regalo al renzismo e (di nuovo) l’onta dell’esultanza di Alfano? Ah, saperlo.

7 Comments on Grillo e il ddl Cirinnà in salsa democristiano-digitale: ma perché questo regalo al renzismo e “l’onta” dell’esultanza di Alfano?

  1. Il motivo dei miei “alti lai” è che si pensava che quando il movimento parlava di futuro digitale intendesse qualcosa di più they “likes” e dei “followers” in un blog: magari, un futuro etico, perché no?

    PS I dirittti dei “bambini” sono appunto una cosa seria e non dovrebbero essere confusi con le rivendicazioni delle tonache che sono le prime ad averli violati… e non farmi dire altro.. perché dati i tempi renzistici che viviamo non è solo in Arabia Saudita che i blogger debbono stare attenti alle “frustate”…..

  2. Mi chiedo come saremmo nati, io e te, da due genitori omo. (Salvo)

    Dato che ti considero persona intelligente passerò su questo tuo ridicolo scrivere….
    Lasciamo il grande-dilemma a Buttiglione che festeggiava con Alfano… un poco come affidare i diritti dei bambini alla famiglia Addams… senza la vena simpatica dello zio Fester.

  3. Questo è un paese che vivrà la sua liberazione etica e intellettuale tra cento anni, forse… E sarà allora che quei posteri rideranno di noi. Per adesso a riderne sono gli stranieri: o pensi forse che le centinaia di milioni di cittadini occidentali che considerano questi diritti basilari minimi acquisiti siano meno validi eticamente delle “perpetue” italiche?

    Beato te: magari credi pure ai maiali che volano….

  4. I maiali che volano era un’espressione, ovviamente non c’era alcuna forma di disrispetto, figuriamoci!

    E comunque stiamo uscendo dal seminato…
    Il punto di questa nota non era discutere i nodi della Cirinnà: so cosa ne pensi e sai cosa ne penso…

    Il punto della nota è che quello di Grillo è stato una sorta di “tradimento”… io non potrei mai appoggiare un movimento politico che non prende responsabilità sui diritti civili e credo che come me la pensino in tanti nella base. Il problema è che se per questa nicchia di elettori sparisce l’M5S – l’unico gruppo votabile da chi vorrebbe un paese diverso – non c’é una alternativa politica credibile… e non è una questione da poco.

    Per quanto mi riguarda ho comunque sempre detto che il grillismo è un modello… dovrebbero nascere altri movimenti simili per rispondere a tutte le esigenze di una società che cambia e che la DC non la vuole leggere neppure nei libri di Storia.

  5. Salvo, non offenderti, io i “concordo su tutto” li guardo sempre con sospetto…
    Su cosa concordi?
    Non mi risulta che tu sia grillino d’ultima ora…..
    Non sei berlusconiano o similare? Salviniano?

    Riguardati
    have a nice sunday

  6. Non intendevo chiedere né libretto di circolazione né altro, mi chiedevo…

    Comunque io spero che gli elettori si ricordino di questi 5 signori che nel movimento hanno posizioni alfaniane e che gentilmente, alle prossime occasioni elettorali, li aiutino ad approdare su quelle sponde…

    Non credo ci sia bisogno di loro nel M5S, proprio no!

    • Allora deve trattarsi di un caso di “coscienze” sporche…. Fermo restando che parlare di “coscienza” con la casta italiana è come parlare di corda in casa dell’impiccato.

      Roger that!

Comments are closed.