Advertisements
PAIN IS TEMPORARY PRIDE IS FOREVER. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 9. Breaking News

Della logica nella “filosofia” dopo l’apparizione tv della “filosofa” Origgi azzerata dialetticamente dalla Santanché. Ma con quale leggerezza si sta dando del “filosofo” a Tizio e Caio?

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti (Jacques Séguéla)

Il giornalista è stimolato dalla scadenza. Scrive peggio se ha tempo. (Karl Kraus)

409px-hypatia_portrait

Una grande filosofa: Ipazia

Gruber: Santanché che ne pensa della stagione di Mani Pulite? Secondo lei è finita?

Santanché: Il video che avete appena mostrato ci dice che quella stagione non è affatto finita. In realtà ha colpito solo alcuni mentre gli scempi degli altri sono sotto i nostri occhi in questi giorni. Ma vero è che non finirà mai: ci saranno sempre i ladri, i corrotti, i profittatori sia tra la gente comune che tra i politici…

La “filosofa” Gloria Origgi: Non sono affatto d’accordo…..

Santanché: Su cosa, scusi?

La “filosofa” Gloria Origgi: In quel periodo c’eravate voi ed io ero talmente schifata che lasciai Milano…

Santanché: Vedo che lei è una donna libera: prima insisteva che le donne islamiche sono libere ed era pro-velo e adesso vedo che da buona filosofa non è schierata…

La “filosofa” Gloria Origgi: Non certo schierata con voi…

 ———-

Solo due parole a commento.

Ora, di cazzate in tv ne sentiamo tante e queste non sono neppure le peggiori – inoltre diamo per assodato che ognuno ha diritto di schierarsi con chi vuole, anche un filosofo – però io mi domando: con quale “leggerezza” si sta dando oggigiorno del “filosofo” o della “filosofa” a Tizio e a Caio? Studiare filosofia non significa automaticamente che si ha la capacità di cogitare a tutto tondo, di ragionare logico, non significa che si possiede un know-sostanziale e che si possiede quella capacità retorica ed oratoria che si è invece obbligati a mostrare in ogni ragionamento, specie quello di tipo minimale quale è richiesto in tv… Con tutto il rispetto, per quanto mi riguarda, per questi e altri “scambi” davvero opinabili e per non essere riuscita a portare a termine un ragionamento minimo di senso compiuto, la “filosofa” Origgi oggi ha dimostrato di avere “a long way to go” prima di potersi accreditare con il titolo di “filosofa” e sarei molto curiosa di conoscere le sue opinioni sul nostro destino ultimo anche in rispetto alle ultime teorie quantistiche, sarei davvero molto ma molto curiosa… Then again, it’s the sillyness of the days, darling! Sic.

Rina Brundu

—-

16 gennaio 2016

Val la pena aggiungere qua sotto anche uno screen-shot  in modalità “day-after” dalla home di un noto quotidiano… A suo modo è rappresentazione plastica del deleterio status-quo intellettivo e diseducativo proposto sui media… del fango di cui si nutre un’intera nazione dentro il quale sguazzano i tanti alla stregua di suini nella merda. Sic.

Image5.png

Advertisements

1 Comment on Della logica nella “filosofia” dopo l’apparizione tv della “filosofa” Origgi azzerata dialetticamente dalla Santanché. Ma con quale leggerezza si sta dando del “filosofo” a Tizio e Caio?

  1. Pazzesco! Conoscevo un macellaio che veniva fuori con costrutti molto ma molto più illuminanti… per non parlare de “is mannos” della mia gioventù in Sardegna… Sic.

Comments are closed.