Advertisements
Rosebud, Dublin, Ireland – Year 7º. Breaking News

DELLA FILOSOFIA E DELLA RELIGIONE – Un saggio breve di Massimo Pittau

L’AFORISMA DEL GIORNO – DAILY QUOTE

La libertà intellettuale è una tradizione profondamente radicata, senza la quale è improbabile che esisterebbe la nostra cultura specificatamente occidentale. È una tradizione alla quale molti dei nostri intellettuali stanno visibilmente voltando le spalle.
(George Orwell)

I NOSTRI AFORISMI – OUR QUOTES

Non dico che per rinnovare la fiducia al renzismo occorra essere ad un tempo rincoglioniti e coglioni, però aiuta! (Rina Brundu)

Massimo Pittau

Capo 1 – Preparazione ed esperienza filosofica

Sono perfettamente consapevole del fatto che a me, autore del presente saggio sulla filosofia, si impone innanzi tutto l’obbligo di indicare e spiegare ai lettori quale sia la mia effettiva esperienza specifica e inoltre la mia autorevolezza nell’affrontare argomenti filosofici abbastanza difficili e impegnativi. E pertanto, per soddisfare questo mio obbligo, mi sembra opportuno esporre quale sia stato il mio approccio effettivo, sin dalla mia adolescenza, alla filosofia.
Io ho fatto gli studi medi frequentando quello che ai miei tempi si chiamava “Ginnasio-Liceo Classico”, il quale era costituito da 5 anni del Ginnasio e da 3 del Liceo. Nelle classi IIIª, IVª e Vª del Ginnasio avevo avuto modo di manifestare vivo interesse e notevole capacità nello studio delle lingue, che allora erano per noi l’italiano, il francese, il latino e il greco. In più io avevo come idioma nativo la lingua sarda, nella sua forma più arcaica e genuina, quella cosiddetta “nuorese”. Nonostante questa mia forte propensione naturale per le lingue, dato che avevo manifestato pure un notevole interesse nativo per la meccanica e per la tecnica, avevo già pensato e deciso di proseguire gli studi universitari per conseguire la laurea in Ingegneria.
Il mio primo incontro con la filosofia, e precisamente con la «Storia della filosofia», avvenne in Iª Liceo e ne rimasi subito colpito e perfino affascinato, tanto che quasi subito abbandonai il mio primo progetto di conseguire la laurea in Ingegneria e maturai quello di conseguire la laurea appunto in Filosofia.
Dato che anche nei tre anni del Liceo, accanto alla mia nuova passione per la filosofia, continuava il mio interesse per le lingue (allora appunto cominciai a studiare e imparare da me anche lo spagnolo e il tedesco), maturai il progetto di conseguire sia la laurea in Lettere classiche (latino e greco), sia la laurea in Filosofia.
Per la preferenza che sentivo per la filosofia avrei dovuto conseguire prima questa relativa laurea e dopo quella in lettere; invece invertii l’ordine, dato che, del tutto sprovvisto come ero di mezzi economici di famiglia, sapevo che avrei avuto più numerose opportunità di fare l’insegnante, pubblico o privato, di lettere che non quello di filosofia. E infatti mi iscrissi all’Università di Torino per la laurea in Lettere classiche, che conseguii – durante l’ultima guerra mondiale – dopo i regolari quattro anni. Immediatamente dopo la fine della guerra mi iscrissi all’Università di Cagliari per la laurea in Filosofia, che conseguii – con una abbreviazione di corso – dopo altri due anni.
Conseguite le due lauree, ebbi modo di insegnare per 25 anni nelle scuole secondarie, prima come professore supplente e dopo come professore di ruolo, prima come insegnante di materie letterarie e dopo come insegnante di «Filosofia e Pedagogia» nell’Istituto Magistrale oppure di «Storia e Filosofia» nei Licei, classico o scientifico.
Per l’appunto io sono stato per una quindicina d’anni professore di filosofia nei Licei statali e ho svolto questa mansione con grande impegno e perfino con passione. Ed ho ottenuto numerose soddisfazioni per il grande seguito e pure per la notevole stima che godevo da parte di miei alunni. Con me studiavano tutti gli allievi e parecchio ed erano pochissimi quelli che io rimandavo a settembre per riparare in qualcuna delle discipline da me insegnate.

Continua la lettura su Amazon

 


DELLA FILOSOFIA E DELLA RELIGIONE by MASSIMO PITTAU

Click on the image below to buy it!

This book is available for the following devices:

Kindle Fire
Kindle HD
Kindle HD 8.9
Kindle Paperwhite
Kindle Voyage
Ipad
Iphone

Massimo Pittau (Nuoro, 6 febbraio 1921) è un linguista e glottologo italiano, studioso della lingua etrusca, della lingua sarda e protosarda. Ha pubblicato numerosi studi sulla civiltà nuragica e sulla Sardegna storica. Le sue posizioni riguardo al dialetto nuorese (massima conservatività nell’ambito romanzo) sono vicine a quelle del linguista Max Leopold Wagner con cui è stato in rapporto epistolare. Nel 1971 è entrato a far parte della Società Italiana di Glottologia e circa 10 anni dopo nel Sodalizio Glottologico Milanese. Per le sue opere ha ottenuto numerosi premi.


Product Details

  • File Size: 540 KB
  • Simultaneous Device Usage: Unlimited
  • Publisher: IPAZIA BOOKS (January 9, 2016)
  • Publication Date: January 9, 2016
  • Sold by: Amazon Digital Services, Inc.
  • Language: Italian
  • ASIN: B01AF6FS78
  • Word Wise: Not Enabled
  • Source  www.ipaziabooks.com

Advertisements

Lo disse… Nietzsche

Bisogna avere in sé il caos per partorire una stella che danzi. -- (---) -- Il mio tempo non è ancora venuto; alcuni nascono postumi.

Lo disse… OSHO

Non voglio seguaci, persone ubbidienti. Voglio amici intelligenti, compagni di viaggio.

Lo disse… NEWTON

Platone è il mio amico, Aristotele è il mio amico, ma il mio migliore amico è la verità.

Lo disse… Diogene il Cinico

(ad Alessandro che gli chiedeva cosa potesse fare per lui) “Sì, stai un po’ fuori dal mio sole”

Lo disse… Joseph Pulitzer

Presentalo brevemente così che possano leggerlo, chiaramente così che possano apprezzarlo, in maniera pittoresca che lo ricordino e soprattutto accuratamente, così che possano essere guidati dalla sua luce.

Ipazia Books 2017

1 Comment on DELLA FILOSOFIA E DELLA RELIGIONE – Un saggio breve di Massimo Pittau

  1. Ciao ragazzi 🙂

    Visto che leggo sempre i vostri post e li apprezzo molto, ho deciso di nominarvi qui per il Premio Dardos:

    http://theparallelvision.com/2016/01/10/the-parallel-vision-riceve-il-premio-dardos/

    Un abbraccio e buona domenica 🙂

    Paolo

    Like

Leave a Reply.... Lascia un commento...

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: