Advertisements
PAIN IS TEMPORARY PRIDE IS FOREVER. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 9. Breaking News

Rassegna “…di Guerra e di Pace…”, a cento anni dalla Grande Guerra: due film (il 3 dicembre, a Nuoro)

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti (Jacques Séguéla)

Il giornalista è stimolato dalla scadenza. Scrive peggio se ha tempo. (Karl Kraus)

DI GUERRA E DI PACE LOC FILM.jpgAll’ interno della rassegna   “…di Guerra e di Pace…”, a cento anni dalla Grande Guerra.

Giovedì 3 dicembre 2015  – ore 18,30 presso l’Auditorium della Biblioteca S. Satta si terrà la proiezione dei film

 

Scemi di guerra: la follia nelle trincee

Di Enrico Verra (2008)

Charlot soldato (Shoulder Arms)

Di Charlie Chaplin  (1918)

SCEMI DI GUERRA. LA FOLLIA NELLE TRINCEE

Di Enrico Verra 2008  una produzione Vivo film Italia, 50’

Il documentario ricostruisce le dolorose tappe che portarono migliaia di soldati durante il primo conflitto mondiale ad affrontare il calvario della malattia mentale, dopo quello delle trincee, degli assalti, dei gas e dei bombardamenti. Le allucinazioni, le disfunzioni motorie e la perdita di sé, nella forma inedita dello shock da combattimento, tormentarono gli uomini di tutti gli eserciti impegnati in battaglia. I malati, accusati di codardia e di tradimento dagli Stati Maggiori, venivano rispediti al fronte dai medici militari a forza di scosse elettriche e terapie ipnotiche, e reagivano sprofondando ancor di più negli abissi della pazzia, ammutoliti e dimenticati relitti della storia. Le interviste agli esperti, i filmati di repertorio rinvenuti negli archivi di tutta Europa, le fotografie inedite e le cartelle cliniche dell’epoca permettono un  approfondimento rigoroso su un aspetto finora poco indagato della Grande Guerra.

CHARLOT SOLDATO (Shoulder Arms),

di Charlie Chaplin

É un film interpretato, diretto e prodotto da Charlie Chaplin; fu proiettato la prima volta il 20 ottobre 1918, collaborazione fatta con Castex2000. Un corto che irride la prima guerra mondiale come solo il genio di Chaplin poteva fare. Lui è un soldato americano imbranatissimo e in addestramento sotto le grinfie del sergente istruttore di turno. Alla prima occasione di riposo in branda si lascia andare ad un sogno liberatore che lo porta sul confine francese, dove armato di tutti punto, compresi trappola per topi di trincea e grattugia per .. grattarsi la schiena diventa un eroe capace di risolvere la guerra da solo e liberando una bella fanciulla francese e facendo prigioniero addirittura il Kaiser e i suoi più stretti collaboratori, prima di essere bruscamente risvegliato dai suoi commilitoni.

Uno dei più grandi successi di Chaplin, che rischiò di non essere mai proiettato allorché la depressione che lo affliggeva nel periodo lo portò a pensare di distruggerlo non ritenendolo soddisfacente; in realtà andò distrutto un intero mese di lavoro il cui girato non venne mai inserito nel film, non ritenendolo idoneo.

Scarica qui la locandina

DI GUERRA E DI PACE LOC FILM

image002

Advertisements