Advertisements
Rosebud, Dublin, Ireland – Year 7º. Breaking News

Quello che il renzismo non dice (137) – Sulla fuga strategica di Renzi da Roma nel giorno della capitolazione di Ignazio Marino. E sui padrini Merkel e Hollande che ordinano che l’Italia “non venga lasciata sola”.

AFORISMI MEMORABILI – QUOTES TO REMEMBER


Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti.
(Jacques Séguéla)

—————————-

No, niente appello! Qui non si tratta di riformare una sentenza, ma un costume. (…) Accetto la condanna come accetterei un pugno in faccia: non mi interessa dimostrare che mi è stata data ingiustamente.

Giovannino Guareschi (lo disse dopo la sentenza di condanna ricevuta per l’accusa di diffamazione mossagli da Alcide De Gasperi)

—————————-

Diario dai giorni del golpe bianco (paperback) di Rina Brundu .

Per l’E-Book clicca qui.

Rina Brundu

Passata finalmente la disastrosa bufera Ignazio Marino, l’unico dubbio amletico che resta è: come è possibile che una grande città come Roma debba aspettare fino a primavera per avere un nuovo sindaco e una nuova amministrazione? Misteri d’Italia.

Fortuna però che nel nostro Paese date “certezze” non vengano mai meno. Puntuale come un orologio svizzero, mentre il suo sindaco Marino è sotto assedio in Campidoglio, Matteo Renzi fugge da Roma e guarda l’imbarazzante “spettacolo” a distanza di “sicurezza”, mentre impegnato a visitare un’altra eccellenza italiana….

Articolo inserito in “Diario dai giorni del golpe bianco” (Ipazia Books 2017). Continua la lettura, clicca qui (o sulla sottostante coperta) per il link alla pagina Amazon dove potrai visionare sia la versione e-book che la versione cartacea del testo.

Advertisements

info@ipaziabooks.com

2 Comments on Quello che il renzismo non dice (137) – Sulla fuga strategica di Renzi da Roma nel giorno della capitolazione di Ignazio Marino. E sui padrini Merkel e Hollande che ordinano che l’Italia “non venga lasciata sola”.

  1. come al solito e’ sempre in fuga da qualcosa o da qualcuno. Piu’ facile scappare che affrontare i problemi o i vari “statisti” stranieri che continuano a ricattare l’Italia.

    Like

    • Per essere “stanco” hai cogitato molto bene: ti darei il premio Nobel per la pace se non fosse stato assegnato proprio quest’oggi (consolati pensando che non l’ha ricevuto la Merkel).

      Like

Comments are closed.

%d bloggers like this: