Advertisements
Rosebud, Dublin, Ireland – Year 7º. Breaking News

Er Faina: specchio di una società allo sbando? Se lo chiede….

L’AFORISMA DEL GIORNO – DAILY QUOTE

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti.
(Jacques Séguéla)

scrofalo6Elena Ludovisi. Probabilmente tra gli alti ranghi della società, dove la vita degli esseri umani viene sempre dopo il delicato equilibrio della politica internazionale, la foto di Aylan Kurdi, morto annegato nelle acque dell’Egeo a soli 3 anni, non è arrivata. O forse si’, e allora sarebbe pure peggio. Perche’ le istituzioni europee continuano a dimostrare indifferenza nei confronti delle migliaia di sorti che, pagando con la propria vita, stanno caratterizzando questo secolo con il fenomeno dell’immigrazione di massa – a tal proposito qualcuno ha azzardato che quello della nostra epoca sia il flusso migratorio piu’ prorompente che la storia abbia mai conosciuto. Però focalizzare la propria attenzione solo sulla negligenza e il disinteresse delle istituzioni mi sembra un atteggiamento che tende all’autodistruzionismo (pensavo di aver sfornato un neologismo, invece esiste già). Nella settimana passata l’Islanda ha messo a disposizione un numero limitato di posti di accoglienza per i profughi siriani. La popolazione però non ha ritenuto sufficiente il numero che il governo aveva proposto, e così alcuni cittadini hanno aperto le proprie case e accolto i rifugiati. In Austria, i Viennesi sono scesi in strada per accogliere i profughi che arrivavano dall’Ungheria. Questi episodi significano qualcosa e sono la dimostrazione che la gente comune ha una propria opinione e non vuole prendersi la responsabilità di questo cielo costellato da morti innocenti. Per una volta ho osservato con enorme stupore che anche la massa può avere una coscienza. E se è vero che la battaglia contro le istituzioni dormienti e le loro azioni soporifere (e talvolta nocive) è fallita ancor prima di iniziare, allo stesso tempo nessuno puo’ toglierci la capacità di compassione e il potere di aiutare.

Ma è l’ignoranza il vero nemico pubblico: l’incapacità di riconoscere le notizie false montate da giornalisti che hanno l’interesse di diffondere dis-informazione; la miopia con cui si cerca di osservare la realtà da un punto di vista oggettivo; la superficialità che durante le conversazioni prende il sopravvento – e per farsi un’idea di cosa sto parlando basta porre a chiunque (sprovvisto di capacità critica) la fatidica domanda “che cosa ne pensi”. Il risultato sarà o indifferenza (e si commenta da sola), o confusione (che non e’ sempre un cattivo segno), o razzismo e xenofobia. E’ il caso di un tale a cui piace farsi chiamare “Er Faina”, nome di battesimo Damiano. Propongo il suo video perchè è qualcosa che sbalordisce nell’intimo. E’ la pigrizia mentale che attanaglia le menti ignoranti, la voce fuori dal coro che senza rendersene conto bela all’usinono con gli slogan di Salvini (solo romani e dal lessico leggermente più colorito), è un bieco senso dell’umorismo condito con una mania di esibizionismo volgare e propriamente romano che, ad oggi, ha pure rotto le palle. Con il suo atteggiamento sicuro di suscitare approvazione e grasse risate, Er Faina in realtà e’ lo specchio di una societa’ allo sbando che non sa più con chi prendersela. Per molti oggi e’ impossibile considerare l’ipotesi che i clandestini del video che commenta Er Faina potrebbero esser stati corrotti per 50 euro facendo leva sulla loro fame e sul loro stato di abbandono e disperazione. Io me lo sono chiesto, e non l’ho trovata per niente una possibilita’ inverosimile; lo sciacallaggio giornalistico e’ una realta’ molto piu’ diffusa di quello che si pensi. Invece Er Faina siccome si sente simpatico e divertente decide di fare un video in cui vomita tutti i suoi personalissimi giudizi xenofobi arzigogolati con espressioni della peggiore lega immaginabile. Il problema reale è questi 100 chili di sugna e razzismo fanno molta presa sul pubblico di internet… Er Faina viene quotidianamente acclamato, idolatrato e supportato dallo stesso odio che diffonde. Il problema reale è la prontezza con cui si danno per attendibili delle fonti che spesso non lo sono. Il problema reale è che molte persone guardano questo video e non si fermano a pensare con la propria testa.

Per dirla in termini a lui sicuramente piu’ familiari, a me Er Faina nun me fa ride, me fa piagne. E a voi?

Advertisements

Lo disse… Nietzsche

Bisogna avere in sé il caos per partorire una stella che danzi. -- (---) -- Il mio tempo non è ancora venuto; alcuni nascono postumi.

Lo disse… OSHO

Non voglio seguaci, persone ubbidienti. Voglio amici intelligenti, compagni di viaggio.

Lo disse… NEWTON

Platone è il mio amico, Aristotele è il mio amico, ma il mio migliore amico è la verità.

Lo disse… Diogene il Cinico

(ad Alessandro che gli chiedeva cosa potesse fare per lui) “Sì, stai un po’ fuori dal mio sole”

Lo disse… Joseph Pulitzer

Presentalo brevemente così che possano leggerlo, chiaramente così che possano apprezzarlo, in maniera pittoresca che lo ricordino e soprattutto accuratamente, così che possano essere guidati dalla sua luce.

info@ipaziabooks.com

9 Comments on Er Faina: specchio di una società allo sbando? Se lo chiede….

  1. Reblogged this on FORGIVE BUT NOT FORGET and commented:
    Il mio pezzo su Rosebud che ringrazio per lo spazio!

    Like

  2. Si, da romano, ti assicuro che tutto quello che spara il Faina purtroppo è pura ignoranza, legata solo al divertimento del pubblico, perchè non c’è nulla di divertente nell’insultare dei rifugiati di guerra, ma è l’odio reciproco che trova terreno fertile nei suoi video e le persone ne trovano spunti per farsi un’idea, sbagliata, ma legata alle centinaia di migliaia di persone che lo acclamano senza una motivazione logica, lo acclamano solo per il suo “essere schietto” che talvolta trasuda maleducazione e poco rispetto. Giá solo il fatto che si sente in dovere di giudicare la vita degli altri, è assolutamente sinonimo di demenza, perché tutti fanno ciò che vogliono della propria vita. Va ammesso che er faina, non ha tutti i torti nella maggior parte dei suoi video, ti spiego meglio, ho 15 anni, e anch’io vengo dai quartieri disastrati, buttati li, sotto le mani di zingari, criminali e di immigrati, di poliziotti corrotti, di pura assenza di regole. Viviamo nell’inciviltá, ma er faina riesce a dare voce alle esigenze di tutte le persone, me compreso, che vivono disagiati, in un posto abbandonato a se stesso dove non abbiamo assolutamente nulla, e quello che abbiamo sono pochi amici, con cui condividiamo tutte le insicurezze e le paure, di queste strade buie ormai morte di tutto. Sentire una persona che da voce ai nostri problemi mi rende quasi contento, e sicuramente coinvolto perchè anch’io faccio parte dell’Italia e di Roma. E noi non ci meritiamo questo, perché il nostro peggior incubo ormai è un dato di fatto, purtroppo non puoi renderti conto, e non voglio fare assolutamente la parte dell’uomo vissuto, ma qui non si vive piú, er faina riesce quasi a prendere questi dati di fatto con ironia, ma a volte con estrema serietá, com’è giusto che sia. Che le sue battute siano false, che le sue opinioni siano solo fumo agli occhi, che la sua superficialità sia solto frutto di un poveraccio che tira a fine mese..be come darti torto. Perché ascoltarlo? Io penso che lui non si merita di essere giudicato, come non vogliamo essere giudicati noi. Qualcuno troverà giuste le sue idee, qualcun’altro no. Ma va comunque rispetto perchè, io mi sento preso in causa quando parla di degrado e di mal contento generale (anche se lo fa con un linguaggio molto colorito) Per dirla tutta, io non sto col faina, ma nemmeno sto contro il faina. Io la penso cosi!

    Like

  3. Scusami l’impertinenza hahaha, solo una curiosità perchè è un sito dove i minorenni non dovrebbero stare? Premetto che è la prima volta che ci entro, e cercando qualcosa da leggere sul faina mi sono imbattuto in questo sito!

    Like

  4. Giuseppe // 27 April 2016 at 00:16 // Reply

    Il fatto è uno , è un problema che accade ! Vi chiedete cosa ? Tutto questo buonismo e accuse tra noi piccoli ! È quello che cerca la nostra politica , i vostri cari amici politici ! È semplice attaccare er faina brava ! Ma tu pecora italiana come il faina ! Perché non vai ad attaccare i lupi al Quirinale invece di indebolire un altra pecora ! Te lo dico io perché ! Scrivere è semplice equivale a belare , andarsi a prendere le manganellate non conviene ! Scrivi scrivi ma non giudicando er faina , su problematiche mondiali , causate dalla politica ! Scrivi senza paura ma fai i nomi di coloro che ti terrorizzano , rendendoti schiava ! Cordiali Saluti. Di Francesco Giuseppe

    Like

Leave a Reply.... Lascia un commento...

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: