Advertisements
CONTROCORRENTE. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 8. Breaking News

Quello che il renzismo non dice (94) – Di come dopo l’odierno articolo del The New York Times mi sia convinta della bontà del renzismo. E dell’inglese del premier.

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti (Jacques Séguéla)

“Guardiamo l’Italia da Berlino. In quale altro leader può rimettere la sua fiducia la signora Merkel? Renzi è il solo” così avrebbe parlato l’analista politico Roberto D’Alimonte almeno a leggere l’incipit dell’epocale pezzo di Jim Yardley “In Italy, Matteo Renzi aims to upend the old world order” (In Italia, Matteo Renzi mira a scardinare il vecchio ordine costituito), pubblicato quest’oggi dalla prestigiosa testata americana The New York Times….

Articolo inserito in “Diario dai giorni del golpe bianco” (Ipazia Books 2017). Continua la lettura, clicca qui (o sulla sottostante coperta) per il link alla pagina Amazon dove potrai visionare sia la versione e-book che la versione cartacea del testo.

Advertisements

Chiudiamo Wikipedia. Non si lucra scaltramente sull’impegno di intelletto!