PAIN IS TEMPORARY PRIDE IS FOREVER. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 10. Breaking News

In morte del poeta Tomas Tranströmer, Nobel svedese. E una poesia “Novembre nell’ex DDR”.

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti (Jacques Séguéla)

Il giornalista è stimolato dalla scadenza. Scrive peggio se ha tempo. (Karl Kraus)

TranstroemerNovember in the Former DDR

The almighty cyclop’s-eye clouded over
and the grass shook itself in the coal dust.
Beaten black and blue by the night’s dreams
we board the train
that stops at every station
and lays eggs.
Almost silent.
The clang of the church bells’ buckets
fetching water.
And someone’s inexorable cough
scolding everything and everyone.

A stone idol moves its lips:
it’s the city.
Ruled by iron-hard misunderstandings
among kiosk attendants butchers
metal-workers naval officers
iron-hard misunderstandings, academics!

How sore my eyes are!
They’ve been reading by the faint glimmer of the glow-worm   lamps.

November offers caramels of granite.
Unpredictable!
Like world history
laughing at the wrong place.

But we hear the clang
of the church bells’ buckets fetching water
every Wednesday
– is it Wednesday? –
so much for our Sundays!

Novembre nell’ex DDR

L’onnipotente occhio del ciclope s’offuscò
e l’erba si scosse nella polvere di carbone.
Malamente battuti dai sogni della notte
ci imbarchiamo sul treno
che si ferma ad ogni stazione
e depone le uova.
Quasi silente.
Il fragore delle campane della chiesa secchi
che vanno a predere acqua.
E la tosse inarrestabile di qualcuno
rimprovera tutto e tutti.
Un idolo di pietra muove le labbra:
è la città.
Dominata da incomprensioni dure come il ferro
tra addetti ai chioshi macellai
metalmeccanici ufficiali di marina
incomprensioni dure come il ferro, accademici!
Quanto male mi fanno gli occhi!
Leggevano al debole barlume delle lampade lucciola.
Novembre offre caramelle di granito.
Imprevedibile!
Come la storia del mondo
che ride nel posto sbagliato.
Ma sentiamo il fragore
delle campane della chiesa secchi
che vanno a prendere acqua.
ogni Mercoledì
– È Mercoledì? –
Alla faccia delle nostre domeniche!

Italian translation Rina Brundu in Dublin, 27/03/2015

Featured image, Tomas Tranströmer