Advertisements
Rosebud, Dublin, Ireland – Year 7º. Breaking News

Quello che il renzismo non dice (85) – «È uno stronzo» ebbe a dirne Umberto Bossi. E sulle altre medaglie al merito che potrebbero fare di Flavio Tosi il vero leader del centrodestra italiano…

AFORISMI MEMORABILI – QUOTES TO REMEMBER


Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti.
(Jacques Séguéla)

—————————-

No, niente appello! Qui non si tratta di riformare una sentenza, ma un costume. (…) Accetto la condanna come accetterei un pugno in faccia: non mi interessa dimostrare che mi è stata data ingiustamente.

Giovannino Guareschi (lo disse dopo la sentenza di condanna ricevuta per l’accusa di diffamazione mossagli da Alcide De Gasperi)

—————————-

Diario dai giorni del golpe bianco (paperback) di Rina Brundu .

Per l’E-Book clicca qui.

Rina Brundu

Ammettiamolo, avere il Senatur Umberto Bossi che dice di te «È uno stronzo/a» è medaglia al merito che farebbe gola a molti di noi. Questo detto, è pure indubbio che un simile “riconoscimento” non è di per sé sufficiente per fare di un altro cittadino qualunque, un vero leader politico: Bossi potrebbe averlo detto scherzando, magari non lo pensava davvero, mentre il rischio che quello stesso anonimo cittadino potrebbe correre è che l’ex leader leghista lo appoggi nelle sue campagne elettorali!

Vero è però che l’essersi beccato un simile epiteto direttamente dalla bocca di Umberto Bossi, non sembrerebbe essere l’unico “merito politico” di Flavio Tosi, il rampante sindaco di Verona al centro, in questi giorni, di infinite polemiche con il segretario leghista Matteo Salvini, a proposito della candidatura alla governance della regione Veneto. Di fatto più si guarda al suo curriculum (opportunamente tradotto in inglese, francese, tedesco e polacco, in una pagina wikipedica decisamente migliore di quella del politico italiano medio), più si comprende perché Flavio Tosi potrebbe essere il vero leader del centrodestra italiano del futuro…

Articolo inserito in “Diario dai giorni del golpe bianco” (Ipazia Books 2017). Continua la lettura, clicca qui (o sulla sottostante coperta) per il link alla pagina Amazon dove potrai visionare sia la versione e-book che la versione cartacea del testo.

Advertisements

info@ipaziabooks.com

%d bloggers like this: