Advertisements
CONTROCORRENTE. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 8. Breaking News

Quello che il renzismo non dice (82) – Sul Salvini Day tra le strade della Roma dei Cesari. E sull’età della politica che è mero gioco strategico.

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti (Jacques Séguéla)

Ascoltando dati discorsi salviniani odierni in quel di Roma non ho pouto fare a meno di ricordarmi dei… Cesari. I Cesari che hanno reso l’Urbe grande e quest’oggi hanno dovuto persino vedere le strade dove usavano sfilare al ritorno dall’ennesima battaglia vittoriosa invase dai… barbari del Nord! Che nessuno si offenda, il fatto è che i grandi generali romani non conoscevano il linguaggio politically-correct e non usavano molti giri di parole quando dovevano descrivere le tribù “con i musi imbrattati di burro” che conquistarono in Gallia, per esempio…

Articolo inserito in “Diario dai giorni del golpe bianco” (Ipazia Books 2017). Continua la lettura, clicca qui (o sulla sottostante coperta) per il link alla pagina Amazon dove potrai visionare sia la versione e-book che la versione cartacea del testo.

Advertisements