Advertisements
Rosebud, Dublin, Ireland – Year 7º. Breaking News

Giornalismo italiano, indottrinamento e propaganda politica: GLI SLOGAN RENZISTICI.

AFORISMI MEMORABILI – QUOTES TO REMEMBER


Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti.
(Jacques Séguéla)

—————————-

No, niente appello! Qui non si tratta di riformare una sentenza, ma un costume. (…) Accetto la condanna come accetterei un pugno in faccia: non mi interessa dimostrare che mi è stata data ingiustamente.

Giovannino Guareschi (lo disse dopo la sentenza di condanna ricevuta per l’accusa di diffamazione mossagli da Alcide De Gasperi)

—————————-

Diario dai giorni del golpe bianco (paperback) di Rina Brundu .

Per l’E-Book clicca qui.

PERLE DI ROSEBUD – IL TEOREMA RENZI-TAVECCHIO-VENTURA

Resistere, resistere, amico mio, con un popolo di pecore la vittoria del lupo non potrà che essere questione di tempo.

(Clicca qui per leggere tutto l’articolo)

untitled

 

Articolo inserito in “Diario dai giorni del golpe bianco” (Ipazia Books 2017). Continua la lettura, clicca qui (o sulla sottostante coperta) per il link alla pagina Amazon dove potrai visionare sia la versione e-book che la versione cartacea del testo.

25/01/2015

RENZISLOGAN1

slogan2

26/01/2015

renzislogan3renzislogan4

29/01/2015

renzislogan5

30/01/2015

renzislogan603/02/2015

Image2

05/02/2015

renzislogan

09/02/2015

renzislogan

22/02/2015

slogan8

07/03/2015

renziContinua…

Featured image, cover.
Advertisements

info@ipaziabooks.com

5 Comments on Giornalismo italiano, indottrinamento e propaganda politica: GLI SLOGAN RENZISTICI.

  1. Attenzione: non è che gli slogan e I poster non siano giornalieri e che non si ha tempo di raccoglierli tutti… quindi faremo un pick di tanto in tanto… qui e là tra I più divertenti… tra qui e il 2018 sarà comunque un volume. Sigh.

    Like

    • Bravissima, ottimo lavoro! Il problema è che Renzi sa che vive solo con i voti e ha imparato dal suo impareggiabile maestro. Che colpa ha se a noi piace essere felici cornuti! E per non toglierci questa felicità (speriamo solo per ora) ha mantenuto il nullo potere ai presidi.

      Like

      • Bravissima, non direi. Per fare un lavoro ben fatto ci vorrebbe tempo. In realta’ con i mezzi che si hanno a disposizione ora e’ possibile dire chiaro, dati alla mano, quale e’ il livello di “asservimento” di un qualsiasi giornale. Oggidì però sono situazioni controproducenti, personalmente ho maturato molto del disliking verso il renzismo proprio mercé l’occupazione di ogni fonte mediatica. Non ritengo neppure che tutta questa occupazione sia ordinata dallo staff del premier ai giornalisti compiacenti, ritengo siano “compiacenti” per natura e soprattutto per obbedire ad un input editoriale. Tutti hanno famiglia, occorre capirlo. Per questi motivi dobbiamo dire davvero un grande grazie a Google, terra di libertà e pluralismo di voci!

        Like

  2. A proposito di renzismo. Si ha idea di cosa possa saper il nostro su questo argomento?

    Like

Comments are closed.

%d bloggers like this: