Advertisements
CONTROCORRENTE. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 8. Breaking News

Quello che il renzismo non dice (47) – O della casta gattopardica e sul Travaglio dato per disperso nel mare magnum dell’oratoria renzista

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti (Jacques Séguéla)

Vale la pena riportare qui di seguito uno degli ultimi scoppiettanti scambi della puntata del 3 dicembre di Bersaglio Mobile, il programma di approfondimento politico condotto da Enrico Mentana su La7. Ospiti in studio Matteo Renzi e Marco Travaglio.

RENZI: Qualcuno sveli a Travaglio, magari anche dopo la fine della trasmissione, che Berlusconi vota contro di noi sulla giustizia, perché Berlusconi, anche se Travaglio non lo sa, è all’opposizione in questo Paese …

TRAVAGLIO: All’opposizione? Non se n’é accorto nessuno!

RENZI: Non se  n’é accorto  lei! Travaglio, lo sa qual é il suo problema? É che voi avete vissuto per vent’anni di antiberlusconismo e ciò che vi fa scattare il nervo é che sia finita quella stagione…

TRAVAGLIO: É lei che c’ha la Sindrome di Berlusconi mica io!

RENZI: Travaglio questa è bellina, è piaciuta a tutti, se la racconta un’altra volta qualcuno ci crede…

 

Articolo inserito in “Diario dai giorni del golpe bianco” (Ipazia Books 2017). Continua la lettura, clicca qui (o sulla sottostante coperta) per il link alla pagina Amazon dove potrai visionare sia la versione e-book che la versione cartacea del testo.

Advertisements
L’ultimo articolo pubblicato…

Ergo

È stato un periodo intensissimo che non è finito mai da gennaio a oggi, e la stanchezza, soprattutto mentale, si fa sentire, anche se nel mio caso comincio a pensare che [...]