Advertisements
PAIN IS TEMPORARY PRIDE IS FOREVER. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 8. Breaking News

Da Tolkien alla Middle-Earth, apologia politica della Cosa… Terra-Nostra di Mezzo, l’altro pianeta

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti (Jacques Séguéla)

Tolkien_1916

Diceva Tolkien che la Terra di Mezzo era una sua invenzione, un’alterazione, un’immaginazione. Era un luogo di fantasia, una distopia, dove  battagliavano  il bene,  il male, gagliardi stregoni, sciamani, negromanti, in grado di incantare, grifoni, domare cavalli, alati, cambiare la notte in giorno, incantare fanciulle, restie. Dove si gloriavano  elfi, bellissimi e fieri,  gnomi ribelli, riottosi, orgogliosi, barbuti. Dove scorazzavano creature bislacche, bizzare, strampalate, folletti stravaganti e ignorantissimi orchi, nella Terra di Mezzo che, garantiva Tolkien, non era un altro pianeta….

Articolo inserito in “Diario dai giorni del golpe bianco” (Ipazia Books 2017). Continua la lettura, clicca qui (o sulla sottostante coperta) per il link alla pagina Amazon dove potrai visionare sia la versione e-book che la versione cartacea del testo.


Advertisements

Regala i noltri libri a Natale. Acquistali qui, risparmia!