Advertisements
PAIN IS TEMPORARY PRIDE IS FOREVER. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 9. Breaking News

Alda Merini: un audioritratto e My friend you will not cry over my death

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti (Jacques Séguéla)

Il giornalista è stimolato dalla scadenza. Scrive peggio se ha tempo. (Karl Kraus)

Merini_-_ScheiwillerSegnalo questa bellissima audio-intervista ad Alda Merini apparsa oggi sul Corriere della Sera.

Il servizio è a cura di Andrea Salvatici.

La sottostante poesia  “Tu amico” è invece tratta dal sito www.aldamerini.it, dove si legge che lo stesso lavoro, dedicato a Pasquale della Valle, è stato pubblicato per gentile omaggio della Famiglia della Valle.

La traduzione in inglese è invece la mia, inclusa la diversa titolazione.

Tu amico
Tu amico non piangerai la mia morte,
per te sarò una pietra tombale
per te sarò un nulla distrutto,
tu non piangerai la mia morte
ma forse ti darà sollievo
sapere che sotto la terra
cosparsa di venti improvvisi
giace un notturno poeta
che al mondo era nessuno.

 

My friend you will not cry over my death
My friend you will not cry over my death
For you I will be a tombstone
For you I will be a wrecked naught
You will not cry over my death
And perhaps you will be relieved
To know that under the earth
Sprinkled with sudden winds
Lies a nocturnal poet
Who was no one for the world.
Translated into English by Rina Brundu, in Dublin, 29/10/2014
Featured image, Alda Merini con Vanni Scheiwille, Enrico Baj e Alain, fonte Wikipedia
Advertisements