Advertisements
PAIN IS TEMPORARY PRIDE IS FOREVER. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 8. Breaking News

Quello che il renzismo non dice (28): sull’affaire Leopolda 2015 e sulle prime prove di contro-rottamazione renzista. Sull’avvento del radical-chichismo digitale e interessato.

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti (Jacques Séguéla)

Mi ha colpito la smentita della Fondazione Open, pubblicata tra gli altri dal Corsera, sulle dichiarazioni di Stefano Fassina a proposito dei costi della Leopolda 2014 (la convention renziana organizzata dalla stessa Fondazione Open): «Sono assolutamente privi di fondamento i dati sui costi della Leopolda 2014. I circa 2 milioni sono il totale delle donazioni dei sostenitori della Fondazione, e non il costo della Leopolda 2014. Tra l’altro, si tratta dei finanziatori della Fondazione dagli esordi, nel 2012, a oggi. La Leopolda 2014 – conclude la Fondazione – non costa 2 milioni di euro, ma in base a un primo calcolo preventivo, circa 300mila euro»….

Articolo inserito in “Diario dai giorni del golpe bianco” (Ipazia Books 2017). Continua la lettura, clicca qui (o sulla sottostante coperta) per il link alla pagina Amazon dove potrai visionare sia la versione e-book che la versione cartacea del testo.

Advertisements

Chiudiamo Wikipedia. Non si lucra scaltramente sull’impegno di intelletto!

1 Comment on Quello che il renzismo non dice (28): sull’affaire Leopolda 2015 e sulle prime prove di contro-rottamazione renzista. Sull’avvento del radical-chichismo digitale e interessato.

  1. Ciao Franco. Ciò che Renzi sta facendo, mi pare, è di americanizzare le sue campagne. In virtù di questo, più imprenditori riesci a portare che rimpinguano (dichiaranodolo naturalmente), il tuo portafogli meglio è. Va bene, ma allora avrebbe dovuto costruire un partito tutto suo, non vivere del PD. In questo sia Fassina che Cuperlo hanno ragione. Aggiungo anche che lo stile americano non si può copiare perché l’America è un grande paese che ha abbastanza ricconi per foraggiare più parti.. ma in Italia non è così e in Italia un simile status quo rischierebbe di creare la dittatura. Di fatto, il renzismo è una dittatura con la faccia gentile, le peggiori! Ma in un paese moderno si fa altrimenti, senza salvatori della patria.

    Like

Comments are closed.