Advertisements
PAIN IS TEMPORARY PRIDE IS FOREVER. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 8. Breaking News

Quello che il renzismo non dice (19): sul Pinocchio renziano da Collodi a Dickens. E sulla sfuriata della dipendente statale a VIRUS, il contagio delle idee (RAI 2).

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti (Jacques Séguéla)

“Geppetto è indagato e Pinocchio rischia l’eredità”, commenta, quest’oggi, con una straordinaria metafora collodiana, un anonimo lettore di un articolo sui patemi renziani del momento. Lo statement è ingeneroso almeno per quanto riguarda le vicenze giudiziarie che sembrerebbero avere coinvolto il padre del Premier, ma la definizione di “Pinocchio” appare quanto mai calzante quando si va a “guardare” dentro l’operato politico del Presidente del Consiglio…..

Articolo inserito in “Diario dai giorni del golpe bianco” (Ipazia Books 2017). Continua la lettura, clicca qui (o sulla sottostante coperta) per il link alla pagina Amazon dove potrai visionare sia la versione e-book che la versione cartacea del testo.

Advertisements

Chiudiamo Wikipedia. Non si lucra scaltramente sull’impegno di intelletto!

4 Comments on Quello che il renzismo non dice (19): sul Pinocchio renziano da Collodi a Dickens. E sulla sfuriata della dipendente statale a VIRUS, il contagio delle idee (RAI 2).

  1. l’articolo 18′ può essere la caporetto di renzi.
    moilti di quanti hanno votato pd alle scorse elezioni europee sanno perfettamente che l’abolizione delle norme che tutelano i lavoratori contro i licenziamenti discriminanti non è di alcun interesse per chi vuole veramente investire ma è solo l’ennesimo contentino alle destre che sorreggono questo governo.
    E parecchi di noi stanno ora alla finestra, e se renzi dovesse abolire queste tutele di base, peraltro esistenti in molte nazioni europee, gli toglieremo il nostro voto alle prossime e vicine elezioni politiche.
    Uomo avvisato………………….

    Like

  2. Ottima l’ultima che hai detto!

    ps ho visto di recente un palazzo che e’ sede sindacale (non ricordo di quale confederazione fosse): enorme!

    Like

  3. Basterebbe che Renzi abrogasse, per decreto, l’intero Statuto dei lavoratori. Senza chiacchiere. A fine anno scopriremo che nel 2014, in Italia, la recessione non c’è stata.
    Smettiamo di vedere un Pinocchio in Renzi. Guardiamo all’Orco del Quirinale e al gatto e alla volpe che vi si annidano. Fanno a gara per impersonarli. Cambiano ogni giorno.
    I sindacalisti tornino a parlare col padrone e non col governo.

    Like

Comments are closed.