Advertisements
PAIN IS TEMPORARY PRIDE IS FOREVER. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 9. Breaking News

Esclusivo – Dopo le Quirinarie, la rosa dei candidati alla presidenza della Repubblica presentata da Bersani a Berlusconi che ha procurato l’incazzatura di Vendola….

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti (Jacques Séguéla)

Il giornalista è stimolato dalla scadenza. Scrive peggio se ha tempo. (Karl Kraus)

800px-Rosa_Peggy_Rockfeller-B_Williams_1992-_USAIn Pole Position

Pier Dotto    
Pier Brontolo    
Pier Pisolo    
Pier Mammolo    
Pier Gongolo    
Pier Eolo    
Pier Cucciolo

Runner-ups

Pier Puffo

Pier Puffetta (molto quotata in dati ambienti pidiellini, ma non solo)

Outsiders

Pier Giuliano

Pier Massimo

Pier Franco

In panchina

Pier Zoff

Pier Gentile

Pier Cabrini

Pier Bergomi

Pier Collovati

Pier Conti

Pier Tardelli

Pier Rossi

Pier Oriali

Pier Graziani

Pier Altobelli

……………………….

a cura di Redazione Rosebud

Serie “Kyrie, elèison, Christe, elèison, Kyrie, elèison”.

 

Advertisements

2 Comments on Esclusivo – Dopo le Quirinarie, la rosa dei candidati alla presidenza della Repubblica presentata da Bersani a Berlusconi che ha procurato l’incazzatura di Vendola….

  1. C’é anche Rosa Quota… pardon, la Quota Rosa, Gavino. Ti garantisco che Pier Puffetta è gran pezzo di ragazza!!
    E, secondo me, un ottimo futuro presidente della Repubblica.
    O non starai accusando Berlusconi e Bersani di avere complottato il solito inciucio maschilista!!???
    ‘N sia mai!!

  2. Non mi preoccuperei troppo per lo status-quo politico. Nel senso che lo stesso sta semplicemente affrettando il passaggio delle consegne a Renzi lato PD e del Paese all’M5S con le prossime elezioni. Che, francamente – se non esistessro le peripezie di Crimi e della Lombardi – ma se Grillo e Casaleggio si proponessero più spesso come si stanno proponendo in questi giorni, in maniera seria – non sarebbe davvero un male.

    Certo mi dispiace perché pensavo davvero che questa volta si sarebbe riusciti a fare un cambio… “radicale” e ad avere una donna in gamba come la Bonino al “colle”. Tuttavia, nell’Italia machista i governanti non possono essere che specchio del loro Paese. Questo abbiamo e questo occorre mandare a casa as soon as possible come si dice qui. ciao.

Comments are closed.