Advertisements
CONTROCORRENTE. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 8º. Breaking News

Livio Cotrozzi in poesia – ottobre 2012

ROSEBUD TV – LUCIO DALLA – PIAZZA GRANDE

AFORISMI MEMORABILI E ZIBALDONE


Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti.
(Jacques Séguéla)

—————————-

No, niente appello! Qui non si tratta di riformare una sentenza, ma un costume. (…) Accetto la condanna come accetterei un pugno in faccia: non mi interessa dimostrare che mi è stata data ingiustamente.

Giovannino Guareschi (lo disse dopo la sentenza di condanna ricevuta per l’accusa di diffamazione mossagli da Alcide De Gasperi)

Diario dai giorni del golpe bianco (paperback) di Rina Brundu .

Per l’E-Book clicca qui.

Attenzione la versione definitiva di questi testi uscirà solo dopo le elezioni politiche


Il caso diffamatorio su Wikipedia 

————————————————–

  • Un popolo che elegge corrotti, impostori, ladri, traditori, non è vittima, è complice (George Orwell). Clicca qui per leggere tutto
  • —————————————————-

 
CHI SARÀ IL NUOVO PREMIER ITALIANO? VOTALO QUI!

Gli stornelli del 4 marzo e dieci validi motivi per cui Luigi Di Maio sarà Premier!

LEGGILI TUTTI QUI

Oppure scarica i PDF e diffondili

Dieci validi motivi per cui Luigi Di Maio sarà Premier!

Stornelli politici per il 4 marzo 2018

———————————–

Promuoviamo una coscienza e una lotta politica civile e democratica. Liberiamo l’Italia dal renzismo, dai suoi interessi familisti, dai suoi boiardi di Stato e dai suoi scandali. Per le ultime notizie su questi argomenti, clicca qui.

“ I ricordi diluviano la sera ”

… e se dio fosse un pittore? un poeta oppure un barbone rosso di vino che per gioco ha creato l’amore? saremmo ancora qui a far domande?

Col ghibli nel cuore

fermarsi a guardare

nuvole che sorridono.

Soffia come il tuo sorriso il vento,

chissà se esiste

un riciclo per le buccie del cuore.

Ossi di parole che sussultano al vento,

ho sentito nell’aria il tuo nome tintinnare

e stormi di raggi solari balenare felici.

L’importante che ci sia il sole,

un cielo che dia scampo e luce

per cancellare la faccia stanca.

Il mio sole ha gli occhi blu

occhi che cancellano la paura,

rifugio delle speranze tra i sassi.

Io gigante e tu bambino,

camminiamo con le mani intrecciate

evitando di calpestare i fiori

e saltando sui sassi bagnati del fiume.

Camminiamo con l’aria che c’afferra

come i ricordi diluviano la sera.

******************************

“ Ti ho vista volare “

T’ho vista volare

sul galoppo del cuore

vestita di nulla

anima della madreperla.

Sfuggita ai venti

in bolle di bonaccia

che fanno, di nave,

guscio di legno

come anima tua

respiro di primavera.

Sorella della notte,

sei troppo vicina al sole,

d’icaro fuoco ardi

di passione chelascia

al posto suo

l’oscuro desiderio del dolore.

Torna a danzare, tra le nuvole

torna a piegare venti

sulle tue ali, sorella, torna

ch’io così possa dire:

t’ho vista volare senza cadere.

Visita anche il sito di Livio Cotrozzi.

Featured image Rogier van  der Weyden, Ritratto di giovane donna (1460 circa), National Gallery of Art, Washington.

Advertisements

info@ipaziabooks.com

5 Comments on Livio Cotrozzi in poesia – ottobre 2012

  1. francu pilloni // 25 October 2012 at 19:37 //

    Le parole sono leggere come bambagia, le immagini sono lucenti come gocce di rugiada, le emozioni … diluviano come i ricordi a sera.
    Grazie.

    Like

  2. Concordo Franco. Mi piace questa immagine dei ricordi che “diluviano” la sera. Sera, immagino, che è tempo atmosferico, tempo vissuto, Tempo-tout-court. Una sorta di “m’illumino d’immenso” insomma. Very good!

    Like

  3. belle mmagini

    Like

  4. grazie a tutti delle belle parole….
    L.

    Like

Comments are closed.