Advertisements
Rosebud, Dublin, Ireland – Year 7º. Breaking News

Fisica: la quantizzazione dell’universo

AFORISMI MEMORABILI – QUOTES TO REMEMBER


Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti.
(Jacques Séguéla)

—————————-

No, niente appello! Qui non si tratta di riformare una sentenza, ma un costume. (…) Accetto la condanna come accetterei un pugno in faccia: non mi interessa dimostrare che mi è stata data ingiustamente.

Giovannino Guareschi (lo disse dopo la sentenza di condanna ricevuta per l’accusa di diffamazione mossagli da Alcide De Gasperi)

—————————-

Diario dai giorni del golpe bianco (paperback) di Rina Brundu .

Per l’E-Book clicca qui.

PERLE DI ROSEBUD – LISTA AGGIORNATA DEI DERETANI INAMOVIBILI

Resistere, resistere, amico mio, con un popolo di pecore la vittoria del lupo non potrà che essere questione di tempo.

(Clicca qui per conoscere tutti i deretani di cui sopra)

PERLE POLITICHE – SENILITÀ, OKAY, MA SE DOVESSI DIVENTARE RENZISTA…

…portarmi dal veterinario e sopprimermi subito, please!

(Clicca qui per leggere tutto)

un saggio di Leonardo Rubino.

 Quelli che non sono rimasti scioccati quando si sono imbattuti per la prima volta nella teoria quantistica non possono averla capita.

Niels Bohr

Forward redazionale. Alla fine dell'Ottocento, si pensava di aver compreso i principi fondamentali della Natura. Gli atomi erano i "mattoncini" con cui era costruito il mondo, le leggi di gravitazione universale di Newton spiegavano il moto dei pianeti e di tutti gli altri corpi, l'Universo intero sembrava funzionare come un gigantesco orologio. Ma, nei primi decenni del novecento, uno studio più approfondito dell'atomo e dei suoi componenti ha dato origine alla Teoria dei Quanti che, facendo perdere gran parte delle certezze su cui si basava la fisica classica, ha gradualmente fatto comprendere che la conoscenza della realtà era ben lontana dall'essere completa...

(…) La fisica quantistica è ormai alla base di tutta la Scienza. Oggi, infatti, le proprietà dei quanti non solo spiegano il mondo atomico e subatomico ma altresì decifrano numerosi aspetti relativi all’astrofisica e alla cosmologia e recentemente interpretano anche molteplici fenomeni inerenti la biofisica, la genetica e le neuroscienze.

Nonostante ciò, malgrado il nostro mondo quotidiano è quasi totalmente permeato dalle applicazioni della quantistica (transistor, lettori CD; laser, risonanza magnetica, microsonde chirurgiche…) e malgrado gli sviluppi concettuali di questa teoria siano tra i più innovativi degli ultimi 100 anni, la maggior parte degli italiani non sa quasi nulla di questa disciplina ed il suo insegnamento è praticamente ignorato dai programmi scolastici.

Questo apparente disinteresse nei confronti della Fisica Quantistica sembra sia dovuto non tanto alla difficoltà delle sue regole (che in verità per essere ben comprese richiederebbero una buona conoscenza della matematica) ma piuttosto alle sue implicazioni ideologiche così destabilizzanti da scardinare le fondamenta su cui poggiano tutti i concetti scientifici, filosofici ed etico-religiosi del nostro sapere.

(dal sito http://www.quantistica.altervista.org/).

Nota: ho preso a prestito questa semplice introduzione alla fisica quantistica per presentare in maniera piana il nuovo saggio di Leonardo Rubino pubblicato su Rosebud. Questo lavoro è stato già pubblicato anche sul bellissimo sito fisicamente.net. Abbiamo tentato con Leonardo di vedere quale fosse la miglior forma per riportare i suoi saggi su Rosebud ma la presenza delle molte e numerose formule matematiche non permette che la “formula” pdf. Basterà dunque cliccare sul link sottostante e il gioco è fatto. Fatelo, vale la pena!! Grazie ancora a Leonardo.non possono averla capiNiels Bohr

La quantizzazione dell’universo di Leonardo Rubino

Featured image, paradosso del gatto di Schrödinger, nell’immagino si vede come il gatto sia contemporaneamente sia vivo che morto (fonte Wikipedia). Il paradosso del gatto di Schrödinger è un esperimento mentale ideato da Erwin Schrödinger, lo scopo è quello di dimostrare come l’interpretazione classica della meccanica quantistica (Interpretazione di Copenaghen) risulti incompleta, quando deve descrivere sistemi fisici in cui il livello subatomico interagisce con il livello macroscopico.

Advertisements

info@ipaziabooks.com

2 Comments on Fisica: la quantizzazione dell’universo

  1. Leonardo Rubino // 7 June 2012 at 05:32 //

    Il fisico del secolo scorso che si accorge che l’Universo è quantizzato fa, in un certo qual modo, ciò che fa Fourier quando si accorge che un'”onda” può ritenersi una composizione di altre onde (notoriamente, somme di cosnx e di sinnx).
    (coseni di nx e seni di nx “enneics”)

    Beh, semplificando un po’, accorgersi di ciò significa accorgersi del fatto che c’è una frequenza di base, quella dell’Universo appunto (una certa “x” ics) e che le altre oscillazioni non possono essere qualsiasi, ma bensì multiple di x (“n” enne)!

    Ecco perchè l’Universo è quantizzato.

    Diventa allora lampante la situazione descritta nel seguente file:

    https://rinabrundu.files.wordpress.com/2012/05/la-legge-di-hooke-alla-base-delluniverso1.pdf

    e le sorprendenti coincidenze numeriche (lì esposte) che scaturiscono, confermano tutto ciò.

    Scusate per la banalità del tutto…..

    Grazie.

    Saluti.

    Leonardo.

    Like

  2. Tutto fuorché banale! Grazie tante Leonardo per questo tuo intervento.
    Tra l’altro questi tuoi pezzi sono molto apprezzati….
    Grazie

    Like

Comments are closed.

%d bloggers like this: