PAIN IS TEMPORARY PRIDE IS FOREVER. Rosebud, Dublin (EIRE) – Year 10

Falcone aveva detto: «Una tecnica mafiosa»

Uno stupido che cammina va più lontano di dieci intellettuali seduti (Jacques Séguéla)

Il giornalista è stimolato dalla scadenza. Scrive peggio se ha tempo. (Karl Kraus)

di Tonio Pillonca. Giovanni Falcone, nelle pagine di “Cose di Cosa Nostra”, il libro intervista scritto a quattro mani con Marcelle Padovani, giornalista del Nouvel Observateur, lo spiegava. Per intimidire un impresario la criminalità organizzata predilige bruciargli l’escavatore.
La strategia di mafia, camorra, ‘ndrangheta e sacra corona unita ha fatto scuola in Ogliastra? Stando alla sentenza (passata in giudicato) che a Barisardo ha riconosciuto l’esistenza di un’associazione a delinquere di stampo mafioso, non ci sarebbe da meravigliarsi. L’Ogliastra ha da tempo adottato tecniche criminali da cui, fino a poco tempo fa, sembrava immune. Di alcune (ruspe usate contro le banche come arieti, assalti ai furgoni portavalori), ha la primogenitura. Di altre (attentati incendiari e via delinquendo) ha volentieri mutuato il copyright. (da L’Unione Sarda)

Dal pregevole blog di Tonio Pillonca –  Nero su Bianco che vi invitiamo a sottoscrivere. Tonio è a capo della redazione ogliastrina de L’UNIONE SARDA